TEST MUSCOLARE KINESIOLOGICO

Per stabilire la posizione più efficace dove applicare i dispositivi

In base alla brochure di Energy Enhancer, il posizionamento dei dispositivi può essere di vari tipi. Le persone hanno reazioni diverse in base ai vari posizionamenti, e quello che per una persona ha effetto può non avere alcun effetto per un’altra. Quindi, come si fa a sapere quale posizione è la più efficace? Il test dei muscoli è un modo per determinarlo.

Il test dei muscoli, noto anche come chinesiologia applicata, è un modo per valutare gli sbilanciamenti di energia nel corpo mettendo alla prova un muscolo. Potete usare il test dei muscoli per valutare i punti di forza e i punti deboli del corpo.

Prima di iniziare, assicurarsi che la persona che si sottoporrà al test sia ben idratata e non siano presenti problemi quali dolori alle spalle o alla schiena.

Stabilite una linea base

  1. Far mettere la persona in piedi con le gambe divaricate alla larghezza delle spalle
  2. Far alzare un braccio in avanti, perpendicolarmente al corpo
  3. Disporsi di fianco alla persona, porre una mano sul polso della persona, premere con dolcezza per 2-3 secondi per testare la resistenza e stabilire la linea base della forza

Eseguire nuovamente il test usando Energy Enhancer

  1. Ponete un dispositivo marrone sul punto PC6 (Pericardio 6) a sinistra e uno bianco nello stesso punto a destra
  2. Eseguite nuovamente il test della resistenza. Il braccio teso dovrebbe risultare molto più forte rispetto a prima
  3. Togliere i dispositivi dai polsi e posizionarli sul punto LU1 (Polmone 1), marrone a sinistra e bianco a destra
  4. Eseguite nuovamente il test della resistenza. Confrontate questo posizionamento con il posizionamento su PC6. Il braccio esteso era più forte o più debole?
  5. Provate le altre posizioni consigliate nell’opuscolo, confrontando l’efficacia dei vari posizionamenti e notando quale risulta più forte 

 Per stabilire la polarità

Prima di iniziare, assicurarsi che la persona che si sottoporrà al test sia ben idratata e non siano presenti problemi quali dolori alle spalle o alla schiena.

  1. Far mettere la persona in piedi con le gambe divaricate alla larghezza delle spalle
  2. Porre nella mano destra della persona un dispositivo EE bianco e un EE marrone nella mano sinistra
  3. Far alzare il braccio destro in avanti, perpendicolarmente al corpo
  4. Disporsi di fianco alla persona, porre una mano sul suo polso e premere con dolcezza per 2-3 secondi per testare la resistenza
  5. Successivamente invertire i dispositivi: bianco a sinistra, marrone a destra, poi ripetere i punti 3 e 4

In caso di polarità regolare si noterà una maggiore resistenza quando la persona impugna i dispositivi come da istruzioni (punto 2). Viceversa ci si troverà di fronte a un caso di polarità invertita e occorrerà applicare i cerotti di conseguenza (punto 5) affinchè si possano ottenere dei benefici.