Energia femminile, ciclo mestruale, creatività, contraccezione

Oggi viviamo in un mondo dove la donna si è dimenticata di sé e si è allontanata in modo pericoloso dai ritmi della natura. Così tanto da avere perso consapevolezza di quelli che sono i suoi cicli biologici e psicologici, sincronizzati con le fasi lunari, con le maree e con il susseguirsi delle stagioni.

Al ciclo mestruale della donna sono strettamente connesse le sue forze creative e di trasformazione, che sono quelle che tengono vivo il suo femminino. Non a caso, quando l’ovulo viene rilasciato e avviene il concepimento, si crea una nuova vita. Se non ha luogo il concepimento, queste energie si esprimono nella donna in altro modo.

Prima di ogni altra cosa, è importante comprendere quali sono i momenti che caratterizzano il ciclo mestruale, che non va confuso con i soli giorni del sanguinamento.

Il ciclo mestruale è quel periodo che intercorre tra una mestruazione e la successiva ed è costutuito da 3 fasi principali.

Fase preovulatoria o follicolare

L’inizio di questa fase ha luogo il primo giorno della mestruazione, ovvero quello nel quale compare il flusso di sangue e in cui si ricorre all’utilizzo di assorbenti o coppette. Possono esservi dei giorni precedenti a questo, caratterizzati da piccole macchie, ma non vanno tenuti in considerazione.

La durata della fase follicolare varia ed è quella in cui si sviluppano i follicoli (da qui il nome), ovvero delle piccole vescicole nelle quali sono contenuti gli ovociti.

In questa fase, solo uno dei follicoli che sono maturati continuerà la sua crescita, mentre gli altri verranno riassorbiti. Questo follicolo, detto dominante, aumenterà gradualmente, fino a raggiungere i 20-25 mm. In quel momento, scoppierà e darà forma all’ovulo, trasformandosi in corpo luteo. Sarà allora prodotto il progesterone, indispensabile per il concepimento. Il progesterone, in questa fase, stimola l’ispessimento dell’endometrio in modo graduale, fino al momento dell’ovulazione.

Fase ovulatoria

Nel periodo dell’ovulazione, compare il classico muco ovulatorio, utile a stabilire i giorni fertili. Questo fenomeno indica che il corpo si sta preparando a ovulare, ma non conferma l’effettiva ovulazione. Per avere una conferma di questo, è importante conoscere la temperatura basale. Dopo che questa si è rialzata in modo costante per tre volte, è possibile avere la certezza che il periodo fertile sia stato superato.

Fase post-ovulatorio (o luteale o luteinica)

L’aumento della temperatura basale è causato dall’aumento del progesterone. Contemporaneamente il muco scompare e inizia ad attivarsi il corpo luteo. Questo periodo va dagli 11 ai 16 giorni e per ogni singola donna è pressoché uguale, pur essendoci la possibilità di una variazione di 1 o 2 giorni.

Conoscere in modo preciso queste fasi è molto importante sia per le donne che desiderano concepire, che per quelle che vogliono ricorrere ad una contraccezione naturale.

Purtroppo, oggi si sono diffusi in larga misura degli interventi artificiali assai controproducenti sul nostro ciclo e sulla fertilità. L’assunzione della pillola anticoncenzionale ha effetti collaterali non solo sul corpo, ma anche sull’anima. Un ciclo naturale interrotto dall’uso degli anticoncezionali ormonali porta la donna ad allontanarsi dalla sua ciclicità e, di conseguenza, dalla sua creatività innata, dal suo equilibrio psicofisico.

Un metodo di contraccezione naturale, valido ed efficace, a cui ricorrere è rappresentato dagli strumenti Baby Comp. Questo tipo di apparecchi non interferisce in alcun modo sulla fertilità della donna e sulla sua salute. Anzi: le permette di sapere sempre, con estrema precisione, in quale fase del ciclo si trova, aiutandola quindi a conoscersi meglio e a capire se stessa più profondamente.

Più una donna si conosce, più ha stima di Sè e questo può inevitabilmente influenzare, in modo positivo, la sua vita di coppia, la sua sfera intima e la sua libertà sessuale.

Baby Comp: contraccezione naturale, procreazione mirata e controllo del ciclo mestruale

Gli apparecchi Baby Comp offrono la garanzia di un metodo contraccettivo efficace al 99,3%, con l’ulteriore vantaggio di monitorare il ciclo mestruale e verificare i periodi fertili anche a scopo riproduttivo.

Non solo, perché una costante osservazione del proprio ciclo può essere di grande aiuto per risalire all’eventuale causa di ritardi e irregolarità.

Uno strumento completo, che non richiede il successivo acquisto di stick o di altri accessori, ma che permette di riconquistare la propria salute psico-fisica e di ritrovare il senso di essere una Donna in armonia con sé stessa e con la natura.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di Monica Vadi per generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Immagine di Marta Pavia

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.


Monica Vadi

Monica Vadi

Terapista e docente base in Cromopuntura secondo Peter Mandel, si è diplomata presso l'Internationales Mandel Institut Für Esogetische Medizin. E' abilitata alla lettura della foto D.E.P.T. (Diagnosi Energetica Dei Punti Terminali) e si è specializzata come Holistic Health Coach / metodo Well Aging Quantico. Vive e lavora a Torino dove riceve su appuntamento. Per fissare una consulenza: [email protected] / +39 392 7650931

Altre notizie