Il significato del compleanno e la meditazione per celebrarlo

Il giorno del nostro compleanno è un appuntamento estremamente importante per ciascuno di noi. Esso ci riporta alla nostra nascita, al fatto che siamo arrivati in un determinato momento e in un determinato luogo per una ragione specifica. Non c’è nulla di casuale legato al giorno e all’ora in cui siamo nati.

Questa è la ragione per cui il nostro compleanno dovremmo trattarlo con estrema reverenza.

Il giorno in cui siamo nati, insieme a noi è giunta anche la più elevata visione del nostro viaggio terreno. Siamo arrivati con tutto il nostro potenziale, con il nostro talento e con il nostro bagaglio di esperienze da vivere. Il giorno del nostro compleanno è quindi il momento migliore per riflettere su noi stessi e – perché no? – riallinearci e capire se siamo sul nostro percorso di vita.

E’ indispensabile essere onesti. Stiamo procedendo nella nostra vita in maniera coerente con quello che siamo? Ci vogliamo bene più che in passato? Siamo capaci di provare un amore incondizionato? Stiamo compiendo la nostra evoluzione? Abbiamo degli obiettivi concreti che stiamo perseguendo?

La maggior parte di noi avrà difficoltà a rispondere a queste domande in modo affermativo. A maggior ragione, quindi, il giorno del nostro compleanno è il migliore per riconquistare noi stessi, con un vigore e un impegno rinnovati.

Facciamo in modo che il giorno del nostro compleanno sia da esempio per tutti gli altri giorni. Chiediamoci qual è per noi la giornata perfetta, come vorremmo vivere. Poi, seguiamo il nostro cuore. In questo modo, il giorno del compleanno può diventare il modello per tutte le celebrazioni degli anni a venire.

Come fare?

Concediamoci almeno un’ora di meditazione. Prendiamoci una pausa dalla routine. Chiediamo un giorno libero al lavoro. Se siamo in vacanza, scegliamo di trascorrere la giornata facendo cose che coccolino la nostra anima. Andiamo ad immergerci nella natura. Andiamo in spiaggia. Leggiamo un libro. Restiamo in silenzio. Ad ascoltarci.

Gli astrologi raccontano ogni genere di cosa sulla data di nascita e sulle propensioni naturali di una persona, in base a quella. Questo rende l’idea dell’unicità che ci permea. Ogni minuto e ogni ora del giorno, il mondo vive un costante cambiamento. I pianeti si allineano in un certo modo, si alternano le maree. Non esiste un momento uguale all’altro.

Il nostro compleanno ci ricorda allora che il nostro percorso è unico e che tocca a noi valorizzare al massimo la nostra esperienza terrena.

Il giorno del compleanno è il momento perfetto per celebrare la gioia della vita, la meraviglia di noi stessi. Possiamo prenderci il tempo per guardare indietro e fare il punto sul viaggio percorso finora, ma soprattutto per mettere in gioco la giusta determinazione a vivere al massimo delle proprie possibilità.

Il giorno del compleanno è il momento perfetto per visualizzare ciò che siamo e ciò che vogliamo diventare e per trasformare quella visualizzazione in realtà.

Trattiamoci con amore. Osiamo chiedere. Per noi stessi. Il giorno del nostro compleanno, la nostra connessione con l’infinito è più profonda che mai.

MEDITAZIONE DEL COMPLEANNO
Di primo mattino, scegliamo un brano musicale che ci è particolarmente caro, capace di supportare una profonda connessione con noi stessi. Rifugiamoci in un luogo tranquillo, che avremo in precedenza decorato con dei fiori freschi, dove possiamo accendere una candela e ascoltare in sottofondo questo brano.

Chiudiamo gli occhi, rilassiamoci e sprofondiamo dentro noi stessi. Lentamente. Sentiremo un senso di espansione, che ci porterà a connetterci con l’infinito. Andiamo sempre più giù, fino alla fonte, fino a toccare la nostra anima.

A questo punto, visualizziamo noi stessi, come vorremo essere, cosa vorremmo fare. Meditare di più? Aiutare gli altri? Saper amare in modo incondizionato? Smettere di avere aspettative? Fare il lavoro che amiamo? Prenderci più cura del nostro corpo? Seguire un’alimentazione più sana? Fare più attività fisica? Vivere a cuore più leggero? Leggere più libri? Fare cose che nutrono l’anima?

Visualizziamo noi stessi mentre facciamo ciò che amiamo, ciò che ci fa sentire allineati con la nostra essenza profonda. Poi, ritornare piano piano al momento presente, aprire gli occhi e fare in modo di tenere viva questa visione per tutto il resto della giornata.

Vivere finalmente il compleanno in questo modo sarà un po’ come piantare una bandiera nel terreno e dire a noi stessi che è adesso che inizia la nostra vita, quella che desideriamo davvero, quella più felice, quella che abbiamo scelto ancora prima di nascere.

Per i più curiosi, un po’ di numerologia, per comprendere il significato del nostro giorno di nascita e capire se ci rispecchia: clicca qui.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it


Altre notizie