COME IMPARARE L’ARTE DI SAPER RICEVERE DAGLI ALTRI

Per alcune persone ricevere è una delle cose più difficili. Dentro di loro c’è un inconsapevole convinzione di non meritarselo.

Allora, sulla base di questa credenza, si offrono agli altri smodatamente, donano senza problemi, ma quando è il loro turno di ricevere, si crea un blocco. Loro per prime si dimenticano di loro stesse.

Ci sono persone che si trovano in difficoltà persino a ricevere un complimento.

Per avere successo nella vita, per essere felici, occorre però che il flusso sia in entrambe le direzioni: nel dare e nel ricevere.

Ci sono individui che fanno qualsiasi cosa per aiutare gli altri, donano il loro tempo, offrono quantità di denaro a enti di beneficenza. Ma hanno difficoltà a ricevere. Non si sentono degni.

Almeno fino a quando qualcuno non glielo fa notare.

Non c’è nulla di male nel dare e nell’essere generosi. Ma è indispensabile anche imparare ad avere qualcosa. Non necessariamente in cambio. Basta saper accettare con gioia ciò che arriva dall’esterno.

Se qualcuno fa un complimento, dovrebbe essere accettato con gratitudine, anziché respinto.

Si può incominciare con poco. A fine giornata, ad esempio, si può mostrare gratitudine per qualcosa di bello che si è ricevuto: un complimento, un sorriso o un saluto da uno sconosciuto, magari.

Bisogna anche essere un po’ più selettivi nel dare. Lasciamo che anche gli altri diano a noi. Se siamo sempre noi a pagare il conto, ad esempio, permettiamo ogni tanto anche agli altri di regalarci la gioia di avere una cena offerta.

Quando abbiamo fatto un buon lavoro, dovremmo essere orgogliosi e premiarci. Non ha nulla a che vedere con l’essere egoisti. E’ una celebrazione della nostra anima e di noi stessi.

I bambini sono sempre degli ottimi insegnanti, se li sappiamo osservare. Anche in questo dovrebbero essere presi come esempio: per loro è naturale chiedere aiuto, così come aiutare qualcuno che ha bisogno, in uno scambio alla pari.

Impariamo poi ad apprezzare l’abbondanza e la bellezza che abbiamo intorno. Diamo per scontate troppe cose importanti, come la salute, una giornata di sole, un bel giardino, gli amici o quella persona che ci fa passare avanti quando siamo in coda alle poste e siamo di fretta. Proviamo gratitudine per tutto questo!

Più ci concentriamo sulla bellezza e più ne vediamo e questo facilita i sentimenti di gioia, di abbondanza e prosperità, oltre che l’amore.

Tutto passa dall’imparare a essere grati e dal comprendere che è fondamentale tenere il cerchio dare-ricevere aperto e fluente.

Quando impareremo ad accogliere ciò che di bello ha la vita da donarci, sapremo goderne di più e sapremo cogliere anche quelle sfumature pastello che prima erano annebbiate da un alone oscuro.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali

Acquista Online su SorgenteNatura.it


Altre notizie