IL BASILICO E’ UN POTENTE ANTIBIOTICO NATURALE

basil-antiLe ricerche più recenti suggeriscono che il basilico può rappresentare un grande aiuto per contrastare batteri, virus e malattie croniche. Quindi, non è utile solo per cucinare il pesto!

Questo antibiotico naturale viene considerato una pianta sacra in diverse culture, grazie agli incredibili benefici che sa offrire. La pianta cresce rigogliosa nei climi caldi e in quelli tropicali. E’ facile da mantenere e si può coltivare sia in ambiente interno che esterno. E’ sufficiente ogni tanto tagliare le cime per mantenerla in vita e sana.

Il basilico si può senza dubbio considerare una delle erbe più sane del pianeta. E’ meglio utilizzarlo fresco ed è caratterizzato da un ottimo aroma e da un sapore pungente. La pianta è ricca di nutrienti essenziali come la vitamina K. Solo due cucchiai di basilico al giorno forniscono il 29% del fabbisogno giornaliero raccomandato.

Il basilico è inoltre ricco di vitamina A e di beta-carotene, che sono potenti antiossidanti in grado di proteggere dai radicali liberi. Questi nutrienti sono anche ottimi per prevenire l’aterosclerosi e le malattie cardiovascolari.

Oltre a queste vitamine, il basilico contiene anche magnesio, fosforo, manganese, calcio, ferro e altri minerali e flavonoidi. La pianta possiede proprietà antibatteriche pure.

BENEFICI PER LA SALUTE DEL BASILICO

  • Proprietà antiossidanti: secondo diversi studi, il basilico protegge da diverse sostanze chimiche cancerogene.
  • Antibiotico naturale: il basilico è un potente antibiotico e può aiutare a trattare diverse malattie, specialmente se combinato all’aglio.
  • Pulisce i vasi sanguigni: il basilico pulisce i vasi sanguigni dal colesterolo LDL, prevenendo così in modo efficace numerose malattie cardiovascolari.
  • Altri benefici: il basilico aiuta a curare il mal di testa, la diarrea, la stipsi, la tosse, l’influenza, i parassiti, le verruche, i problemi renali.

COME CONSUMARE IL BASILICO
Quanto basilico occorre consumare per ottenere i benefici indicati? I ricercatori non hanno stabilito una quantità esatta, ma vale la pena notare che le erbe e le spezie contribuiscono in modo significativo alla totalità di antiossidanti che si assorbono dalla dieta. Il basilico è praticamente privo di calorie e, in aggiunta alle vitamina antiossidanti e fenoliche, è una ricca fonte di vitamina K, di zinco, calcio, magnesio, potassio e fibra alimentare. Si sposa bene con un sacco di piatti grazie al suo sapore e tra l’altro è un grande amico del girovita.

Meglio consumarlo tritato fresco per insaporire i piatti, piuttosto che dentro a salse o a formaggi. Si può includere nelle insalate, saltarne un po’ in pentola da aggiungere alla pasta, o guarnire con le sue foglie una pizza.

Naturalmente, tra quello secco e quello fresco è migliore la seconda opzione, se possibile: gran parte dei benefici per la salute del basilico derivano da composti antiossidanti e oli essenziali che si perdono nel processo di essiccazione.

Qualunque siano i gusti e le preferenze, il basilico è un’ottima aggiunta in cucina, grazie al suo sapore e alla sua capacità di dare una certa personalità ad ogni piatto.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI 

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali

Acquista Online su SorgenteNatura.it