E’ ARRIVATA L’ESTATE: GUIDA ALL’USO PER DIABETICI

summer-diabLa maniera più saggia per affrontare il diabete è gestire in modo attivo dieta e stile di vita. Ovviamente è innegabile che le conseguenze siano di vasta portata, ma un approccio del genere possono stroncare eventuali problemi sul nascere. Con l’arrivo dell’estate e l’aumento della temperatura, un paziente diabetico deve essere più cauto che mai, perché può sperimentare con una certa frequenza, a causa del tasso metabolico, fame e sete.

Durante l’estate il paziente diabetico può soffrire di problemi di pelle, come pustole, foruncoli, ascessi. Infezioni che possono diventare anche serie, se non vengono prese le giuste precauzioni.

Inoltre, è una persona che suda molto: i problemi di pelle possono essere dovuti proprio a questo. E’ importante quindi fare il bagno o la doccia in modo adeguato, almeno due volte al giorno, utilizzando in seguito una lozione antisettica. Fondamentale anche indossare vestiti di cotone, traspiranti. I capi sintetici sono assolutamente da evitare. Bisogna fare attenzione anche alle scottature solari, che possono causare un aumento dei livelli di zucchero nel sangue.

Un’altra caratteristica di chi soffre di diabete è quella di sperimentare spesso infortuni, infezioni o ulcerazioni ai piedi, a causa dello scarso controllo glicemico. E’ fondamentale perciò tenere sempre i piedi puliti e asciutti. In estate i piedi hanno la tendenza a sudare, se si indossano calzini e scarpe chiuse. Optare per calze di cotone ed evitare qualsiasi materiale sintetico. Meglio non camminare a piedi nudi nella natura selvaggia, perché un semplice taglio, a causa degli alti livelli di zucchero nel sangue, potrebbe causare infezioni e impiegare diverso tempo per guarire.

Un altro problema è la disidratazione. Con l’aumento dei livelli di zucchero nel sangue, la minzione frequente è uno dei sintomi del paziente diabetico. Quando le temperature alte e l’umidità causano sudorazione eccessiva, ci si disidrata in fretta. Occorre quindi bere, per reintegrare i liquidi persi ed evitare secchezza delle fauci e alito cattivo, causato dall’aumento della produzione di chetoni che avviene appena l’acqua nel sangue diminuisce.

In estate viene voglia di consumare, per dissetarsi e rinfrescarsi, succhi di frutta, acqua di cocco e bevande: attenzione, perché sono molto ricche di glucosio! Chi è diabetico dovrebbe evitare tutto ciò, compresi alcol, caffé e bevande al cioccolato.

Le attività migliori da praticare sono il nuoto e lo yoga, che generalmente non peggiorano la sudorazione e l’affaticamento.

Il paziente diabetico che deve lavorare sotto il sole, può registrare aumenti della temperatura improvvisi, con sintomi conseguenti da non ignorare: vertigini e nausea, sudorazione eccessiva, pelle improvvisamente gelida, aumento della frequenza cardiaca, mal di testa. In questi casi, andare subito all’ombra o in un luogo fresco e bere acqua.

Per quanto riguarda la dieta, questa è la stagione perfetta per riempire il patto con insalate colorate, condite con semplicità. Evitare naturalmente i dolci, così come alcuni tipi di frutta fresca.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali

Curare il Diabete Senza Farmaci
Un metodo scientifico per aiutare il nostro corpo a prevenire e curare il diabete – Con menu e ricette a cura di Bryanna Clark Grogan
A Tavola con il Diabete
Il metodo, la dietista e il cuoco si alleano

Altre notizie