COME AIUTARE I BAMBINI CON LE PROVE FINALI A SCUOLA

children-examsLa scuola è quasi finita e i bambini iniziano a respirare aria di vacanza. Non vedono l’ora di poter rivivere quelle lunghe e pigre giornate estive e questo rende più difficile sopportare gli ultimi giorni di scuola, caratterizzati da test, quiz e prove finali.

La necessità di restare concentrati è più elevata che mai. Per questa ragione, spesso possono avere bisogno di aiuto. I genitori sono le persone migliori a dare supporto ai bambini in questo periodo così importante dell’anno.

Naturalmente per loro studiare per le prove finali non è affatto divertente, così come non lo è per i genitori assisterli. Può essere un momento complesso per tutti. Naturalmente il genitore deve mantenere un certo rigore e non cedere al loro desiderio di affacciarsi in anticipo alle vacanze.

Quindi è necessario spronarli a tenere duro per queste battute finali, facendo loro capire che se è vero che l’anno è quasi finito, è proprio non mollando ora la concentrazione che potranno godere al meglio dell’estate.

Detto onestamente, anche i genitori non vedono l’ora di avere una pausa dal caos mattutino, dall’assistenza ai compiti e da tutte le attività collaterali dove accompagnare e andare a riprendere i bambini. Tutti aspettano le vacanze sospirando, pronti a mettere l’anno appena trascorso alle proprie spalle, per correre quanto prima al mare.

Queste sensazioni si sposano spesso anche a un senso di tristezza, specialmente per le mamme che vedranno i loro cuccioli passare l’anno prossimo ad un grado scolastico superiore.

Così occorre bilanciare il desiderio di iniziare le vacanze al più presto e la necessità di restare ancorati al momento presente e goderselo. La cosa migliore è vivere giorno dopo giorno con gratitudine, senza alcuna fretta. Trasmettendo questa sensazione anche ai bambini. E’ importante provare a godere del momento presente, esami e prove finali compresi.

Ci sono alcune cose utili da fare a questo scopo e per supportare i bambini in questo periodo così stressante.

GESTIRE LA PROPRIA ATTITUDINE
Non bisogna lasciare che le esperienze personali possano portare i bambini fuori strada. Se i nostri esami non erano stati così brillanti, all’epoca, meglio tenerlo per noi. Piuttosto, è bene incoraggiare i bambini in maniera positiva e dare una mano se occorre. E’ utile aiutarli a preparare un programma di studio e a trovare un posto adatto dove studiare e concentrarsi. Parlare di qualsiasi cosa con un’attitudine negativa non avrà certo una buona influenza.

NUTRIRLI IN MODO SANO
Nel periodo degli esami e delle prove finali, l’alimentazione è fondamentale. Scegliere cibi che favoriscano la concentrazione e l’attenzione, evitando quindi qualsiasi prodotto di lavorazione industriale. Abbondare con frutta e verdura e premiarli con dei dolci fatti in casa, preparati con ingredienti sani e genuini. Questo contribuirà anche alla loro serenità nell’affrontare al meglio queste sfide.

ALLEGGERIRE LE GIORNATE
Se i bambini fanno molte attività collaterali, oppure svolgono dei piccoli compiti per contribuire al ménage quotidiano casalingo, gli ultimi giorni di scuola sarà utile eliminare qualcuna di queste attività. Non c’è bisogno di stress e pressioni aggiuntive.

FARLI STUDIARE DIVERTENDOSI
I bambini amano stare in compagnia e studiare con i compagni può essere un buon modo per rendere tutto più divertente. E’ utile assisterli, in questa fase, per evitare che si distraggano. Stimolarli a parlare delle materie di studio, a confrontarsi e ad imparare l’uno dall’altro. Questo renderà il tempo speso a studiare più prezioso che mai.

MANTENERE LA GIUSTA PROSPETTIVA
E’ ovvio che la speranza è che gli esami e le prove finali vadano al meglio. Se non sarà così, è importante non farne una tragedia: non è certo la fine del mondo! Magari si potrà rovinare un voto, ma è indispensabile far loro comprendere che tutto si può risolvere. Occorre aiutarli a ragionare da una prospettiva più ampia.

Insomma, gli ultimi giorni di scuola non sono divertenti per nessuno. Ma con un po’ di supporto e un’attitudine positiva, tutto andrà per il meglio e sarà finalmente possibile tuffarsi nelle vacanze estive gustandosi un po’ di meritato riposo.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Il Piano di Studi della Libera Scuola Waldorf
Il metodo didattico steineriano applicato nelle dodici classi della scuola elementare e secondaria

Imparare a Studiare il Metodo di Studio
Quando, quanto, cosa, come e perchè studiare

Basta Studiare!
Da due Prof il metodo collaudato per uscire dall’ansia di compiti, insufficienze e debiti ad uso di genitori e studenti