LE 6 CAUSE PRINCIPALI DELLA RITENZIONE IDRICA

water-retentionLa ritenzione idrica, nota anche come edema, è quell’accumulo di fluidi che si verifica nel sistema circolatorio, nei tessuti e nelle cavità. Le conseguenze possono essere gonfiore alle mani, ai piedi, alle caviglie e alle gambe ed è una condizione comune nelle donne durante la gravidanza o prima del ciclo mestruale.

La ritenzione idrica colpisce anche le persone sedentarie, chi è costretto a letto, o sta seduto durante un volo intercontinentale oppure assume farmaci a lungo termine.

Anche se la maggior parte delle cause della ritenzione idrica sono innocue, questa condizione può essere il sintomo di problematiche più importanti, come una debolezza renale o un’insufficienza cardiaca. In quei casi in cui non vi è alcun pericolo, ci sono dei modi per evitare la ritenzione idrica e ridurre il gonfiore.

Le cause che portano all’accumulo di liquidi nell’organismo sono svariate. Una volta individuata, sarà più semplice invertire il processo.

  1. Eccessiva assunzione di sodio
    Quando si assumono cibi troppo salati e contemporaneamente si beve poco, il corpo entra in modalità di “riserva” e comincia a trattenere l’acqua. Le cellule sono in grado di espandersi di circa 20 volte con l’acqua, per diluire l’ambiente salino.Il sale non è l’unico prodotto di consumo comune ad alto contenuto di sodio. I prodotti alimentari di derivazione industriale, come le carni lavorate, alcuni condimenti e perfino le verdure in scatola, presentano un alto contenuto di sodio.

    Un sale naturale che non provoca ritenzione idrica è quello rosa che, se assunto, può anche contribuire a invertire la condizione.

  2. Carenza di magnesio
    Uno dei sintomi di carenza di magnesio è la ritenzione idrica. Quasi ogni funzione del nostro organismo richiede magnesio; perciò, una carenza di questo minerale può causare un indebolimento di varie funzioni del corpo, contribuendo alla ritenzione idrica.Una ricerca ha dimostrato che 200 mg di magnesio al giorno possono ridurre la ritenzione idrica nelle donne che soffrono di sintomi premestruali. L’aggiunta di alimenti ricchi di magnesio nella dieta, oppure l’uso di integratori di magnesio di qualità possono contribuire ad alleviare questa condizione.

    Alimenti ricchi di magnesio sono: avocado, verdure a foglia verde, noci, cereali integrali, spinaci, piselli, yogurt, cioccolato fondente e frutta secca.

  3. Carenza di vitamina B6
    La vitamina B6 controlla molti aspetti del bilancio idrico nel corpo, perciò una carenza di questa vitamina può portare alla ritenzione idrica.Secondo uno studio condotto dal Journal of Caring Sciences, le donne che soffrono di ritenzione idrica a causa della sindrome premestruale possono beneficiare dell’assunzione di vitamina B6.

    Durante la sperimentazione clinica, alcune donne hanno riferito di aver registrato una riduzione dei sintomi più che con qualsiasi altro integratore assunto.

    La vitamina B6 è solubile in acqua, cosa che richiede vari cofattori per funzionare: quindi è meglio assumerla dai cibi integrali piuttosto che da un integratore.

    Gli alimenti ricchi di vitamina B6 comprendono: semi di girasole, pistacchi, frutta secca, banane, patate (con la buccia), tonno, pollo, tacchino e carne di manzo magra.

  4. Carenza di potassio
    Il potassio è un minerale essenziale, responsabile del corretto funzionamento delle cellule, dei tessuti e degli organi del nostro corpo. Si tratta di un elettrolita necessario per mantenere un normale equilibrio di acqua nell’organismo.Un elevato consumo di sale, eccessiva sudorazione durante l’allenamento, mancanza di assunzione di alimenti ricchi di questo minerale possono causare una deplezione di potassio, che porta poi a edema o a ritenzione idrica.

    La carenza di potassio può anche causare altri problemi di salute, come spasmi muscolari, crampi e aumento di peso.

    Il potassio aiuta a ridurre la ritenzione idrica nel corpo, riducendo il livello di sodio, aumentando la produzione di urina.

    La maggior parte dei frutti ha un elevato contenuto di potassio, che si trova in particolare nell’anguria e nel melone. Anziché assumere integratori, meglio includere più frutta e verdura nella propria dieta.

  5. Disidratazione
    Bere poca acqua può causare un problema di disidratazione. Quando si è disidratati, il corpo entra in modalità di sopravvivenza e trattiene l’acqua, temendo la siccità.Bere regolarmente acqua e succhi di frutta freschi, ricchi di potassio, può alleviare questa condizione, comunicando al corpo che non c’è pericolo di siccità e che non occorre trattenere acqua.

    E’ importante sapere che caffè e bibite contribuiscono a disidratare ulteriormente le cellule.

  6. Consumare troppi cibi elaborati
    Gli alimenti elaborati non solo hanno un elevato contenuto di zucchero e di sodio, ma contengono anche vari additivi alimentari che funzionano come tossine, che appesantiscono fegato e reni.Gli alimenti ricchi di zucchero, specialmente i dolcificanti artificiali, causano dei rapidi picchi di zucchero nel sangue e livelli di insulina che porteranno le cellule a trattenere più sodio, aumentandone il riassorbimento nei reni.

    Ridurre il consumo di alimenti di derivazione industriale e aumentare quello di succhi e centrifughe freschi sono due ottimi modi per disintossicare il corpo dalle tossine e liberarsi dai disturbi cronici.

ERBE BENEFICHE PER RIDURRE LA RITENZIONE IDRICA
Alcune erbe hanno le proprietà adatte a ridurre la ritenzione dei liquidi, poiché sono diuretiche. E’ però onesto sottolineare che nessuna prova scientifica lo afferma, ma solo prove empiriche: dente di leone, equiseto, prezzemolo, ibisco, aglio, finocchio, ortica.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it

eBook - Le Erbe per Sciogliere i Grassi
Rimedi naturali, fitoterapici e omeopatici per: accelerare il metabolismo, depurarsi e disintossicarsi, eliminare la ritenzione idrica, sgonfiare la pancia
Cell-Plus Linfodrenyl Drink
La bevanda ad azione drenante – Contrasta gli inestetismi della cellulite
Magnesio B6 + Griffonia + Rodiola Rosea - 60 Capsule
Magnesio marino con Vitamina B6, Griffonia e Rodiola Rosea

Altre notizie