9 rimedi naturali efficaci per alleviare i sintomi dell’artrite

artriteL’artrite è un disturbo che affligge gli esseri umani da sempre. Secondo alcuni studi, fin dal lontano 4500 aC. I nostri antenati ricorrevano a diversi rimedi naturali per curare il dolore e anche nei più moderni studi scientifici queste cure hanno dimostrato di essere molto efficaci nell’alleviare i dolori articolari.

Qui di seguito ne passiamo in rassegna alcuni che hanno un supporto scientifico. E’ però fondamentale, prima di ricorrere a erbe o ad altri trattamenti alternativi, consultare il proprio medico, poiché in qualche caso questi rimedi possono interferire con i trattamenti antinfiammatori convenzionali.

Aloe vera

L’utilizzo dell’aloe vera come trattamento per l’artrite risale a secoli fa. L’aloe riduce l’infiammazione e l’artrite è un disturbo infiammatorio. Alcune ricerche che hanno coinvolto dei ratti, è stato dimostrato che l’aloe riduce l’infiammazione. Però sono necessarie ulteriori ricerche per confermare la sua capacità di aiutate le persone che soffrono di artrite.

L’assunzione orale dell’aloe può contribuire ad evitare problemi di stomaco causati dai farmaci antinfiammatori, come quelli non steroidei (FANS).

Semi di senape

I semi di senape sono in grado di fornire un grande sollievo ai dolori articolari. Un modo semplice per utilizzare questi semi è quello di fare degli impacchi con olio caldo di semi di senape da applicare sulle zone dolenti. Il calore di questo unguento migliora il flusso del sangue verso l’area e permette di trovare sollievo.

Questa è una pratica molto antica. Come alimento, i semi di senape rappresentano un’ottima fonte di selenio, magnesio e omega 3, utili per migliorare i sintomi dell’artrite.

Olio d’oliva

L’utilizzo dell’olio d’oliva al posto di altri grassi come il burro aiuta a ridurre i sintomi dell’artrite.

Nell’olio d’oliva è presente un composto, l’oleocantale, che funziona come i farmaci antinfiammatori non steroidei che si assumono per i dolori artritici. Questo composto riduce la produzione degli enzimi che causano l’infiammazione.
L’olio d’oliva è ottimo anche per la salute del cuore ed è ricco di antiossidanti che prevengono il cancro.

Frankincense

Estratto dalla resina dell’albero di Boswelia, una pianta che cresce nell’Africa settentrionale, ha una lunga storia nell’ambito dei rimedi erboristici in tutto il mondo e aiuta, secondo la ricerca, ad alleviare il dolore al ginocchio causato dall’artrite.

Un modo per includerlo nelle proprie abitudini quotidiane è quello di assumerlo come integratore. Le persone che ne fanno uso riferiscono di un miglioramento dei sintomi significativo. (per approfondire clicca qui)

Mirra

Per secoli, le persone con dolori da artrite riferiscono che applicare una pomata a base di mirra su articolazioni gonfie e artritiche aiuti ad alleviare il dolore.

La mirra si trova in abbondanza in Medio Oriente, dove è apprezzata per i suoi effetti antinfiammatori.

Olio essenziale di cedro

Le tradizioni ayurvedica e tibetana usano da sempre l’olio essenziale estratto dal legno di cedro nei loro farmaci. Questo olio si può utilizzare in aromaterapia per alleviare il dolore da artrite e si può utilizzare durante un massaggio per contribuire al sollievo. L’aromaterapia è un metodo efficace contro la rigidità delle articolazioni.

Anche se i ricercatori non hanno ancora chiarito come l’aromaterapia aiuti, ipotizzano che respirare degli aromi gradevoli stimoli la parte del cervello che consente il rilassamento e promuove la guarigione.

Liquirizia

La liquirizia è risultata efficace come o addirittura più dell’ibuprofene contro l’infiammazione che causa l’artrite. Uno studio pubblicato nel 2014 elenca la liquirizia tra i rimedi naturali che aiutano a gestire meglio i sintomi dell’artrite reumatoide. Mai utilizzare la liquirizia se si stanno assumendo farmaci per la pressione del sangue o diuretici, perché può bloccarne l’efficacia.

Ciliegie

Le ciliegie possono bloccare il dolore da varie forme di artrite. Le ciliegie contengono antociani, degli antiossidanti antinfimmatori, di cui tutti i frutti rossi e viola – tra cui lamponi e mirtilli – sono ricchi. I frutti che ne sono più ricchi sono però le ciliegie.

Ananas

La bromelina, che si ottiene dal succo di ananas, è di grande aiuto per l’infiammazione. I popoli del centro e sud America ricorrono da sempre all’ananas per trattare indigestione e infiammazione.

Ottenere abbastanza bromelina da un frutto è difficile; ma sono disponibili compresse e capsule nei negozi di alimenti naturali. Chi è allergico all’ananas o è sotto sedativi, oppure assume fluidificanti per il sangue o farmaci per l’ipertensione, o è affetto da malattie epatiche e renali non dovrebbe assumere bromelina.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it