I 3 più comuni blocchi energetici che causano dolore

energy-blockageIl modo migliore per mantenere integro il campo energetico è quello di elaborare e affrontare le emozioni nel momento presente. Tutti possiamo farlo. Eppure, siamo soliti intrappolare pensieri e sentimenti, che vengono poi memorizzati nei nostri centri energetici (i chakra) e possono innescare dei disturbi a livello fisico.

Gli effetti negativi sulla salute di ansia e stress sono moltissimi: addirittura il 90% delle malattie sembra siano causate o aggravate da condizioni di stress. Gli attacchi di cuore, l’ipertensione e l’ictus sono condizioni fortemente correlate allo stress. Questa condizione si innesca prima a livello spirituale/energetico e poi si manifesta a livello fisico.

Ecco i 3 blocchi energetici più comuni che si traducono in condizioni dolorose o in situazioni molto più gravi di salute.

Reprimere le emozioni

Molte persone predicano che non lasciarsi andare a certe emozioni è un segno di evoluzione spirituale. In realtà, abbracciare, sperimentare e imparare dalle emozioni è il modo più sano per saperle gestire. Non occorre prendersi in giro e convincersi di essere più consapevoli quando qualcosa non ci influenza. Accettiamo che quelle particolari emozioni si siano manifestate, osserviamole e cerchiamone la causa. Proviamole intensamente e analizziamole. Solo così la causa potrà rivelarsi e potrà anche apparire come qualcosa di stupido, ma l’importante è diventarne coscienti, anziché disprezzare o reprimere le emozioni negative. Ogni volta che lo facciamo, che fingiamo che va tutto bene, le immagazziniamo nel corpo fisico e ne subiamo poi l’impatto in un secondo momento.

Incapacità di comunicare

Quando comunichiamo, cerchiamo di non tergiversare. Diciamo quello che pensiamo. Quando non lo facciamo, danneggiamo prima noi e poi l’altra persona, mentendole. Gli unici che staranno male siamo però noi e allo stesso tempo impediremo alla situazione di essere risolta. Questo non deve essere il pretesto per assumere un atteggiamento spiacevole. Occorre comunicare come ci sentiamo davvero in maniera pacata e civile, favorendo la comprensione da parte dell’interlocutore. I pensieri che non comunichiamo vengono memorizzati nel nostro campo energetico e causano tensione e stress nel corpo. Questo manda in tilt il sistema, innescando un aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, mettendo sotto pressione le surrenali e sovraccaricando il cuore.

Incapacità di perdonare

Il risentimento nei confronti di persone e situazioni appesantisce il centro energetico del nostro cuore, perché questo centro è associato alla compassione, alla comprensione e all’amore. Per il proprio bene è utile risvegliare questi sentimenti nel proprio cuore e lasciare andare a livello energetico ogni odio e risentimento nei confronti delle persone che in passato ci hanno causato dolore. Solo allora si comprenderà quanto quel peso gravi sul nostro cuore. Che si tratti di un insegnante, di un vecchio amico o di qualche brutto episodio che risale alla scuola elementare: è ora di lasciarlo andare. Si può scegliere di comunicare questa scelta alla persona interessata, oppure semplicemente impegnarsi a vedere quella persona sotto un’altra luce, cancellando l’orgoglio e facendo spazio al perdono.

Tutte queste soluzioni possono apparire troppo semplici per essere vere. Ma basta provare per vedere come funzionano! Ogni volta che si serba rancore nei confronti di qualcuno, meglio essere chiari e dirglielo, prima che questa cosa si trasformi in un disturbo per la salute. Quando siamo sorpresi da un’emozione, non convinciamoci che sia meglio ignorarla. Se siamo ancora legati ad un torto subito in passato, liberiamoci da questa trappola.

Sono tutte semplici soluzioni per gestire lo stress e l’ansia quotidiani. Ogni volta che sentiamo un’energia imprigionata dentro al nostro cuore, non facciamo finta di nulla: affrontiamola per comprenderla e liberarcene.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali

Acquista Online su SorgenteNatura.it