GUARIRE GENGIVE E DENTI CON IL DENTIFRICIO

Ciò che nessuno ci dice è che una delle azioni più importanti da compiere per mantenere una corretta igiene orale è quella di seguire una dieta sana.

Occorre quindi evitare tutti gli additivi artificiali (coloranti, conservanti e aromi), i prodotti lattiero caseari pastorizzati e gli zuccheri raffinati. Inoltre, è bene non consumare cibi sovraccarichi di erbicidi e conservanti, così come proteine derivate da animali e pesci di allevamento. Una dieta sana è costituita da cibi integrali, l’80% dei quali crudi, verdure biologiche e frutta. Un accorgimento ulteriore è quello di consumare più verdura che frutta.

Attraverso una dieta davvero sana e una corretta igiene orale, è persino possibile sbiancare e rimineralizzare i denti, per ricostruire lo smalto e guarire le gengive.

La maggior parte dei dentifrici in commercio è tossica. E’ possibile evitare questi ingredienti tossici ricorrendo a dei dentifrici naturali molto costosi, ma molti contengono il Laurilsolfato di sodio e altri ingredienti discutibili, come la glicerina che blocca la rimineralizzazione.

Si può trovare facilmente una soluzione a tutto questo producendo in proprio il dentifricio. La ricetta base di un dentifricio fatto in casa contempla parti uguali di olio di cocco e bicarbonato di sodio. Bisogna assicurarsi che entrambi siano biologici e che il bicarbonato non contenga alluminio. A questi due ingredienti è possibile aggiungerne altri e regolarne i rapporti, se necessario.

Ricetta
Parti uguali di olio di cocco e bicarbonato di sodio
Olio essenziale a piacere
Stevia a piacere (opzionale)

Per 6 cucchiai di olio e 6 cucchiai di bicarbonato di sodio, aggiungere fino a 15 gocce di olio essenziale. Si può provare con menta piperita, eucalipto, cannella, chiodi di garofano, limone, arancia, rosmarino o scoprirne altri a piacere. Ogni olio essenziale fornisce più gusto e ciascuno offre anche le sue proprietà terapeutiche. Si possono aggiungere singolarmente o provare delle combinazioni. E’ bene essere certi che gli oli essenziali provengano da una fonte affidabile e che siano puri.

Menta piperita – potente anti-ossidante

Eucalipto – antimicotico, antibatterico, antivirale, antinfiammatorio

Cannella – antimicotico, antibatterico, antivirale, antinfiammatorio, antiossidante

Chiodi di garofano –antivirale, antibatterico, antimicotico e antiossidante. Risulta essere l’olio essenziale con più alto valore antiossidante ed è approvato dalla Dental Association per l’uso come anestetico dentale. E’ molto efficace per eliminare la Candida

Limone – antimicotico, antibatterico, antivirale, antinfiammatorio, antiossidante

Arancio – antisettico e antiossidante

Rosmarino – antimicotico, antibatterico, antivirale.

Anche gli oli di Neem e di Tea Tree potrebbero essere utilizzati per le loro qualità antibatteriche. Si può provare con 6-8 gocce, ma bisogna tenere presente che non esalteranno il sapore. Piuttosto, contribuiranno a rafforzare il tessuto gengivale.

La ricetta di base si può variare in diversi modi. L’olio di cocco a temperatura ambiente è solido, l’olio di sesamo no. E’ possibile sostituire l’olio di cocco con tanto olio di sesamo a piacere, fino a raggiungere la consistenza desiderata. Questo però ne varierà sia il gusto che il colore.

Anche gli ingredienti secchi possono essere modificati. Si può provare ad aggiungere dei minerali, come la polvere di calcio e magnesio, argilla bentonite e altri ancora. I primi saranno di aiuto per rimineralizzare, mentre l’altra sarà efficace nell’eliminazione delle impurità.

Spesso si aggiunge perossido di idrogeno ai dentifrici casalinghi, in particolare quelli formulati per lo sbiancamento. Questo ingrediente non è però adatto all’ingestione e non rappresenta una buona soluzione per i bambini o chiunque abbia gengive sensibili o infiammate.

I disturbi alle gengive si possono sia evitare che guarire e l’uso di un prodotto completamente naturale come quello illustrato sopra potrà offrire risultati molto soddisfacenti.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Altre notizie