DENTI DEL GIUDIZIO: E’ DAVVERO INDISPENSABILE ESTRARLI?

wisdomtoothVi sono degli enormi ricavi dietro la procedura di estrazione dei denti del giudizio, che è però di solito ingiustificate dal punto di vista medico.

In quasi tutta l’industria odontoiatrica tradizionale, la tattica è quella di provocare paura nei pazienti che non hanno alcun sintomo, spingendoli a ricorrere all’estrazione dei denti anche quando non è affatto necessario. Solo perché ci sono.

Non esiste alcuna giustificazione logica e scientifica per questa rimozione, ormai divenuta di routine e che sottopone i pazienti a rischio di salute inutilmente, a volte mettendo letteralmente in pericolo la loro vita.

Non è casuale che i dentisti olistici tendono ad essere molto più cauti nella raccomandazione di rimuovere a tutti i costi i denti del giudizio, solo per il fatto di essere presenti.

E’ di pubblico dominio il caso di una donna che alle Hawaii è finita in coma dopo che qualcosa è andato storto durante la rimozione dei denti del giudizio. Ed è stata la seconda volta in tre mesi che si è verificata una tragedia dentale sull’isola. La donna si era recata da un dentista per estrarre i denti e non si è più svegliata. L’intervento era delicato perché contemplava la rimozione di tutti e quattro i denti.

Sfortunatamente, questa procedura dentale è ormai diffusa in tutto il mondo, più per ragioni economiche che di salute. Ai dentisti viene insegnato che i denti del giudizio vanno estratti, senza una ragione anche solo apparentemente logica. Spesso vengono anche usate tattiche intimidatorie: spesso ci si sente dire che se non si estraggono tutti i denti del giudizio, il resto dei denti non avrà sufficiente spazio e questo causerà presto enorme dolore.

Nella maggior parte dei casi, questa è una bugia.

Specialmente negli Stati Uniti i casi sembrano aumentare.

A Portland (Maine) un adolescente è morto dopo qualche giorno dall’estrazione di routine dei denti del giudizio, lasciando la comunità sotto shock. Due giorni dopo l’intervento, le sue condizioni sono peggiorate e dopo qualche ora è morto tra le braccia della madre, come riportato sia dal Daily Mail che da Cbs News.

Un giovane californiano di 24 anni è morto improvvisamente, dopo la rimozione dei denti del giudizio e questo sta mettendo in discussione le cure dentali ricevute prima del decesso. Le sue condizioni sono peggiorate velocemente ed è stato trasferito in ospedale, dove è morto 3 giorni dopo. Prima di questo intervento di routine era sanissimo, riporta Abc News.

Fortunatamente questi sono dei casi eclatanti, ma va detto e specificato che quasi nessuno ottiene reali benefici dalla rimozione dei denti del giudizio e che purtroppo i rischi sono molto elevati. A volte la procedura viene giustificata dalla possibile carie, che dai molari può intaccare anche quei denti e la soluzione ritenuta migliore è quella di toglierli. L’intervento è però assai invasivo. Come tutti gli interventi chirurgici, comporta un rischio su cui molti medici tendono a sorvolare.

Prima di acconsentire occorre valutare bene la situazione e chiedersi se davvero valga la pena, se sia indispensabile o meno. E’ bene considerare i rischi e informarsi. Un’ottima idea può essere quella di sentire anche il parere di un dentista olistico, prima di procedere.

Questo non vuole dire che tutta la chirurgia vada condannata, anzi! Ci sono situazioni in cui è possibile salvare una vita. Per quanto riguarda i denti del giudizio, però, bisognerebbe domandarsi come mai Madre Natura ci abbia provvisto di questi denti se davvero sono così inutili o addirittura dannosi come vogliono farci credere. Senza contare, poi, il loro collegamento con il resto dell’organismo, indispensabile per la nostra salute. Toglierli senza un perché può interrompere quei canali energetici e compromettere la funzionalità degli organi ad essi collegati, provocando potenziali disturbi e rischi futuri.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Denti Tossici 2
Le otturazioni dentali che rilasciano mercurio

Quello che i Denti Raccontano di Te
Registrano gli eventi della nostra vita. Rivelano i blocchi che portiamo nell’inconscio