PERCHE’ BERE ACQUA E LIMONE AL MATTINO FA BENE

lemoninaglassIl limone (Citrus x limon) è un piccolo albero sempreverde, originario dell’Asia, dal frutto ellissoidale giallo.

Il succo, la polpa e la buccia del limone, specialmente quest’ultima, sono utilizzati come alimenti. Il succo di limone è composto da circa il 5-6 % di acido citrico, quello che regala al frutto quel tipico sapore aspro. E’ proprio questo sapore a renderlo un ingrediente chiave nelle bevande come limonata, cocktail e bibite analcolici.

Il succo di limone è spesso utilizzato anche come conservante a breve termine per alcuni alimenti che tendono ad ossidarsi e a diventare marroni dopo essere stati affettati, come mele, banane e avocado; l’acido del limone, in questi casi, denatura gli enzimi che causano l’imbrunimento e il degrado.

Un’abitudine che dovrebbe diventare quotidiana è quella di consumare al mattino a stomaco vuoto acqua e limone. Questo non significa saltare la colazione o evitare il classico caffè del mattino. E’ sufficiente rinviare la colazione di mezz’ora. Seguire questo consiglio per 28 giorni permetterà di percepire in maniera tangibile i benefici di questa bevanda.

Alcalinizzante
Il corpo umano funziona in maniera ottimale quando è più alcalino. Le cellule tumorali, difatti, tendono a riprodursi in un corpo acido. Il limone, pur essendo un frutto acido, agisce come alcalinizzante quando introdotto nell’organismo e abbassa, di conseguenza, i livelli di acido. A causa degli alimenti che consumiamo e agli agenti cui la nostra pelle è esposta, oltre all’ambiente in cui viviamo, molte persone hanno un organismo davvero acido e acqua e limone sono utili a diminuire il pH.

Fonte di vitamine e minerali
Il limone è ricco di vitamina C (nota per le sue proprietà antiossidanti, antibatteriche e rinforzanti del sistema immunitario), vitamina B (nota per la produzione di energia), riboflavina (utile a riparare i tessuti e per la crescita e lo sviluppo) e di minerali come calcio, fosforo e magnesio, tutti utili a mantenere ossa e denti forti.

Aiuta ad eliminare le tossine del fegato
Il fegato è responsabile della disintossicazione, della sintesi delle proteine e della produzione delle sostanze biochimiche che aiutano il nostro organismo a digerire correttamente. Acqua e limone aiutano il fegato a svolgere queste funzioni in maniera più efficiente, poiché aumentano gli enzimi responsabili della disintossicazione. Inoltre, essendo diuretico, il limone aumenta il tasso di minzione, fornendo un’ulteriore supporto nella depurazione.

Economico rimedio anti-age
Il limone aiuta a rimuovere le rughe e migliora l’aspetto della pelle. Quest’ultima, se il corpo è oberato di tossine, non può essere sana. Essendo, come detto, acqua e limone una soluzione disintossicante, come risultato si otterrà anche una pelle più luminosa. L’acido citrico contenuto nel limone, tra l’altro, aiuta a combattere l’acne. Quindi una tazza di acqua e limone ogni mattina sarà un ottimo rimedio per avere una pelle più bella e per tenere lontano l’incubo delle rughe.

Ottimo per la perdita di peso
Un fegato intossicato rallenta il metabolismo, accumulando più grasso nel corpo. Il limone aiuta il fegato ad eliminare tutti i prodotti di scarto e a bruciare di conseguenza più velocemente i grassi. Naturalmente il limone non può fare tutto da solo, ma può aiutare in maniera efficace all’interno di un regime alimentare sano, condito da una buona dose di esercizio fisico. Infine, da non sottovalutare, essendo il limone ricco di pectine, aiuta a controllare la fame.

Allevia i problemi respiratori e rinfresca l’alito
Acqua e limone aiutano a sbarazzarsi delle infezioni polmonari e a placare gli attacchi di tosse. E’ molto utile anche per chi soffre di asma e allergie. Il limone aiuta anche a rinfrescare l’alito e ad alleviare il dolore procurato da disturbi ai denti e gengiviti, anche se l’acido citrico può danneggiare lo smalto, quindi occorre cautela.

ACQUA E LIMONE - Ricetta
Ogni mattina appena svegli:

riempire una tazza di acqua (tiepida o a temperatura ambiente); spremere il succo di ½ limone fresco e mescolare bene. Usare sempre limoni freschi e biologici e mai il succo di limone in bottiglia, che può contenere solfiti a cui molte persone sono allergiche!

Qualche ulteriore curiosità

  • I limoni fioriscono e producono frutti tutto l’anno. Ogni albero può produrre tra i 500 e i 600 kg di limoni in un anno
  • Gli storici dell’alimentazione sostengono che i limoni vengono coltivati nel bacino del Mediterraneo fin dal primo secolo d.C
  • La richiesta di limoni e dello scorbuto registrò un picco nel periodo della corsa all’oro in California nel 1849. I minatori erano disposti a pagare ingenti somme per un solo limone. Per questo furono piantati in abbondanza in tutto lo stato
  • Durante il Rinascimento europeo, le signore alla moda usavano il succo di limone per arrossare naturalmente le labbra

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Photo by jeti87

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

 

Altre notizie