Perché fa bene bere acqua a stomaco vuoto, appena alzati

versare acqua in un bicchiereE’ un’abitudine consolidata, in Giappone, bere acqua appena alzati, ogni mattina. Anche la ricerca scientifica ha dimostrato l’importanza di questa pratica.

Ogni volta che si beve dell’acqua, questa va ad influenzare delle funzioni vitali che permettono a tutto il sistema del corpo di continuare a funzionare correttamente. Del resto, noi esseri umani siamo costituiti da una percentuale di circa il 60-70% di acqua. Perciò, quando vi è uno squilibrio nella quantità di acqua nel nostro organismo, sopraggiungono problemi di salute.

Secondo la terapia dell’acqua giapponese, è necessario bere circa 5-6 bicchieri (0,5 L) di acqua prima di lavarsi i denti ogni mattina. Numerosi studi hanno confermato il vantaggio di questa abitudine. Questa routine mattutina ha effetti curativi e offre degli ottimi risultati addirittura nel caso di malattie più serie.

Vi sono alcune prove che dimostrano che l’acqua bevuta a stomaco vuoto può essere straordinaria nel supporto di diversi disturbi come: cefalea, dolore in qualsiasi parte del corpo, disturbi cardiovascolari, tachicardia, epilessia, elevati livelli di grassi nel sangue, bronchiti, asma, problemi renali e delle vie urinarie, vomito, gastrite, diarrea, stipsi, vista, disturbi mestruali, problemi a orecchie, naso e gola.

METODO DI TRATTAMENTO
Appena alzati, al mattino, bere prima di lavarsi i denti e a stomaco vuoto circa 500 ml di acqua.

Dopo avere bevuto l’acqua, lavarsi i denti e fare dei gargarismi. Aspettare 45 minuti prima di consumare la colazione.

Trascorsi 45 minuti, fare normalmente colazione

Evitare di mangiare qualsiasi cosa per le 2 ore successive, durante il trattamento.

L’elenco che segue indica il numero di giorni di trattamento richiesto per trovare sollievo dai sintomi di alcune problematiche:

  • Ipertensione: 30 giorni
  • Gastrite: 10 giorni
  • Stitichezza: 10 giorni
  • Artrite: seguire il trattamento per 3 giorni durante la prima settimana; tutti i giorni dalla seconda settimana.

Questo tipo di trattamento non ha alcun effetto collaterale, ma durante i primi giorni dovrebbe stimolare una minzione più frequente. Anche se sono indicati dei giorni di trattamento specifici, sarebbe meglio continuarlo e renderlo una routine nella nostra vita: bere acqua significa dare un contributo al nostro organismo, per renderlo sano e attivo.

Un’altra abitudine da adottare da cinesi e giapponesi è quella di accompagnare i pasti con tè caldo, anziché acqua o altre bevande fredde. Non c’è nulla da perdere e tutto da guadagnare.

Bere un bicchiere di acqua fresca a tavola è piacevole, ma questa va a solidificare il materiale oleoso contenuto nel cibo che abbiamo appena consumato. Questo rallenterà la digestione.

Una volta che questa massa reagisce con l’acido dello stomaco, viene assorbita più velocemente dall’intestino. Letteralmente pervaderà l’intestino, trasformandosi in grasso. Per questo è molto meglio bere una tisana o un tè caldi durante e dopo un pasto.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo a cura di ©generazionebio.com. E’ possibile riproporlo non a scopi commerciali e integralmente solo citando la fonte e con un link cliccabile che punti all’articolo originale.

Immagine Water photo created by freepik – www.freepik.com

Acquista Online su SorgenteNatura.it

Altre notizie