LA NATURA NON E’ ALTROVE: SIAMO NOI

Nature-P5Abbiamo la tendenza a pensare alla natura come a qualcosa di separato ed estraneo a noi.

A volte ci abbandoniamo al sogno di trascorrere del tempo in qualche luogo remoto, bevendo acqua di torrente, osservando creature che non hanno mai affrontato il traffico cittadino. In quel luogo, lontano dalle nostre vite frenetiche, siamo certi che potremmo trovare la pace, la tranquillità e una sorta di legame profondo con ciò che è reale.

Oh! Se soltanto ne avessimo il tempo!

Questo è il problema: noi siamo già immersi nella natura. Siamo già all’interno di quel paesaggio: noi siamo la natura, a cominciare dai processi vitali di ogni nostra cellula. Intorno a noi, anche in città, non c’è altro che la Natura!

Natura è il cibo che mangiamo, l’aria che respiriamo, l’acqua che beviamo. Sono le piantine che spingono verso l’alto per crescere tra le fessure del cemento, sono gli uccelli che si fermano sui cavi della luce, è il polline che ci fa starnutire, le nubi che si gonfiano di pioggia. Il nostro è un pianeta vivente in un universo basato su leggi naturali che continuano a rivelarsi tra lo stupore degli scienziati e la soggezione dei cosmologi.

Ogni volta che guardiamo la natura come qualcosa di separato da noi, non facciamo altro che metterla da parte come qualcosa che non ha a che vedere con la nostra energia vitale. Questa disconnessione non è salutare, né per noi né per il pianeta.

Talvolta basterebbe saper vedere. Quando stanno chiuse in ufficio per gran parte della giornata, le persone perdono di vista persino le fattezze del cielo. E normalmente, queste persone sono anche le più pessimiste, arrabbiate, depresse. E’ stato invece dimostrato che fare una pausa per vivere la natura, semplicemente uscendo all’esterno o affacciandosi alla finestra per qualche minuto ha delle proprietà estremamente positive. Pochi minuti di esposizione regolare hanno dimostrato di migliorare la nostra salute emotiva e fisica. Questo ci porta ad essere più generosi e a migliorare le nostre relazioni interpersonali. L’effetto della natura, anche vista attraverso una finestra, dove si possono osservare gli alberi, sembra riuscire a tirare fuori il meglio di noi stessi.

Perciò, ovunque siamo, è bene fare attenzione. Proviamo a ricordarci di guardare il cielo ogni giorno; non solo per un attimo, ma abbastanza a lungo da assaporarlo. Facciamo in modo che il nostro corpo si senta parte dell’Universo che ha intorno, facendo passeggiate regolari, toccando la corteccia di un albero, accarezzando un morbido petalo, tastando la consistenza di una roccia. Osserviamo le abitudini di uccelli, scoiattoli, ragni e di tutte le creature che vivono tra noi. Prendiamo come punto di riferimento un albero vicino a casa e iniziamo a notare come cambia con l’alternarsi delle stagioni. Serve solo più consapevolezza.

La natura è qui, intorno a noi. In ogni momento, in ogni respiro. Ci mette in connessione con ciò che è reale e ci aiuta ad essere quelle persone di cui il nostro pianeta ha bisogno in questo momento.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Il Grande Libro della Natura
Dal macro al micro mondo passando per la terra, popolata di animali e piante

Quattro Passi nella Natura
Percorsi di esplorazione sensoriale e ambientale per la scuola dell’infanzia

Vivere la Natura
Attività di scoperta e giochi per tutte le età – Oltre 50 giochi