MANGIATO TROPPI DOLCI? COME DISINTOSSICARSI

chocolate-babySe siete tra coloro che durante le vacanze di Pasqua hanno mangiato troppi dolci, forse è ora di disintossicarsi. L’obiettivo è quello di uccidere l’eventuale candida che si è formata e di riequilibrare la flora intestinale. In primo luogo, è tempo di mangiare insalate! A meno che non si voglia ricorrere, con un esborso di denaro superiore, ai probiotici per tutta la vita, sarà bene alimentare l’ecosistema in modo corretto. Questo significa attenersi a una dieta composta da una quantità elevata di verdure fresche e biologiche, senza alimenti industriali e raffinati.

La flora intestinale influenza la nostra vita in molti modi diversi. Più verdure crude si consumano, più vantaggiosi saranno per il nostro corpo i microbi dell’intestino. Meglio anche evitare il glutine.

Chi ha esagerato con il cibo spazzatura, oppure lo consuma normalmente, avrà fatto il pieno di coloranti e aromi artificiali, oltre che di conservanti. La bella notizia è che il modo migliore per eliminare questi ingredienti è quello di prendersi cura della flora intestinale.

Probiotici
I probiotici che assumiamo attraverso gli integratori, non sono gli stessi presenti nel nostro intestino, ma sono dei batteri amici. Sono quelli che si occupano di combattere per uccidere i nemici, quelli cattivi, facilitando la digestione e influenzando la nostra salute a lungo termine.

Quando si cercano i probiotici giusti, contare i batteri non è la cosa importante. Bisogna assicurarsi di assumere quelli che saranno in grado di oltrepassare l’ambiente acido dello stomaco. La maggior pare dei batteri non lo è. L’acido dello stomaco è stato progettato per uccidere i batteri, perciò ci vuole una tipologia molto forte per farcela.

Altri prodotti a base di erbe che combattono la candida dall’interno includono (ma non sono limitati a questi) estratto di assenzio, olio di origano, aglio, curcuma, cannella, zenzero e acido undecenoico. Ma non bisogna mai assumere sia prodotti antibatterici a base di erbe e probiotici contemporaneamente. L’olio di origano, ad esempio, può indebolire l’efficacia dei probiotici quando assunti insieme.

Molti amano le verdure fermentate, ma i batteri benefici presenti spesso vengono distrutti dall’acido che si trova nello stomaco. Gli alimenti fermentati hanno tonnellate di benefici e sono ottimi se mangiati mentre si assume un potente probiotico. Quando questi raggiungono l’intestino, infatti, i batteri sani che hanno superato lo stomaco hanno un sacco di cibo con cui nutrirsi.

Gli yogurt acquistati al supermercato contengono dei probiotici poveri ed è più facile che nutrano la candida, anziché ucciderla. Dall’altra parte, dei probiotici di qualità si possono aggiungere eccome agli yogurt. Meglio optare per yogurt biologici e senza zucchero. Dolcificati con la frutta, magari.

Consumare insalata
Mangiare insalata è il modo migliore per alimentare il corpo di una varietà di nutrienti sani che possono equilibrare la flora intestinale. Non si parla qui di lattuga, carote e condimento. Si parla piuttosto di un’insalata ricca, costituita da cavoli, spinaci, bietole e moltissime altre verdure in foglia, per compensare il bisogno giornaliero di vitamine e nutrienti. Va benissimo anche aggiungere aglio e altre erbe.

Conclusione
Chi si nutre in modo sano nei giorni feriali non era affetto dai sintomi della candida prima di Pasqua, dovrebbe riequilibrare l’intestino in poco tempo, mangiando insalate, bevendo molta acqua e assumendo probiotici di qualità.

*fonte naturalnews.com

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo in lingua italiana a cura di generazionebio.com. E’ possibile riproporlo non a scopi commerciali e integralmente solo citando la fonte e con un link cliccabile che punti all’articolo originale in italiano.

Altre notizie