COSA ACCADE NEL TUO CORPO SE CONSUMI IL SALE ROSA

pink-saltImmaginate di essere a tavola, riuniti con la famiglia. Avete apparecchiato il miglior set di piatti sulla tovaglia più raffinata. Le verdure saltate sono pronte e, improvvisamente, la nonna afferra il sale e sorpresa chiede “Perché questo sale è rosa?”. Qui di seguito, tutto ciò che occorre sapere per dare una risposta esauriente a questa domanda.

Origini
La catena montuosa dell’Himalaya si estende lungo tutta l’Asia, passando per Cina, Nepal, Myanmar, Pakistan, Bhutan, Afghanistan e India. La maggior parte delle persone associa l’Himalaya con l’Everest, la vetta più elevata del pianeta. Ma qui c’è qualcosa di nuovo da imparare ed è legato al sale.

Un tempo (circa un paio di centinaia di milioni di anni fa) dei letti di sale marino cristallizzato, ora nel profondo dell’Himalaya, furono coperti dalla lava. Oltre ad essere mantenuto in un ambiente incontaminato, circondato tutto l’anno dalla neve e dal ghiaccio, si pensa che la lava riesca a proteggere il sale dall’inquinamento moderno, dando vita alla convinzione che il sale rosa dell’Himalaya sia il sale più puro su tutto il pianeta. Oggi viene manualmente estratto a mano e poi diffuso in tutti i mercati alimentari.

Perché rosa?
Le molte tonalità di rosa, rosso e bianco sono un’indicazione della varietà di minerali e di ferro ricco di energia che sono contenuti in questo sale.

Vantaggi
Così come le vitamine e i minerali si trovano naturalmente nella frutta e nella verdura, essendo questo sale naturale, i minerali che si trovano nel sodio lavorano in sinergia. La sinergia è l’interazione di elementi multipli in un sistema, allo scopo di produrre un effetto differente o migliore della somma dei suoi elementi singoli.

I sali naturali iodati sono ricchi di iodio, perciò questa sostanza non deve essere aggiunta in maniera artificiale.

Una porzione di sale dell’Himalaya è costituita dagli stessi componenti del sale da tavola, ma poiché la struttura cristallina ha un volume più grande del sale raffinato, il sodio presente è inferiore, perché i cristalli di sale occupano meno volume su un cucchiaino rispetto ai piccoli granelli di sale raffinato.

Essendo il sale dell’Himalaya costituito da cristalli che si formano naturalmente nella terra, esso racchiude una percentuale dell’86,62 % di cloruro di sodio e il 14,38% di minerali traccia, tra cui: solfato, magnesio, calcio, potassio, bicarbonato, bromuro, borato, stronzio e fluoro (in ordine di quantità decrescente).

Grazie a questi minerali, il sale rosa può:

  • creare un equilibrio elettrolitico
  • aumentare l’idratazione
  • regolare il contenuto di acqua sia all’interno che all’esterno delle cellule
  • bilanciare il pH (alcalino/acido) e aiutare a ridurre il reflusso acido
  • prevenire i crampi muscolari
  • sostenere la funzionalità del metabolismo
  • rafforzare le ossa
  • abbassare la pressione sanguigna
  • sostenere l’intestino nell’assorbimento dei nutrienti
  • prevenire il gozzo
  • migliorare la circolazione
  • dissolvere ed eliminare i sedimenti di tossine

Si dice anche che sostenga la libido, riduca i segni dell’invecchiamento e sia capace di disintossicare il corpo dai metalli pesanti.

Sale Rosa Vs. Sale Marino
Anche se il sale rosa proviene dalle montagne, è un sale tecnicamente marino e puro. Tutto il sale proviene da un corpo salato di acqua, che si tratti di un oceano o di lago di acqua salata. Tuttavia, si ritiene che il sale rosa sia la forma più pura di sale marino.

Perché il sale da tavola è inferiore
Il sale commerciale raffinato non solo viene spogliato di tutti i suoi minerali, oltre che da sodio e cloruro, ma viene anche pulito chimicamente, sbiancato e riscaldato a temperatura elevate non necessarie.

Viene inoltre trattato con degli agenti che impediscono che il sale si misceli con l’acqua nel suo contenitore. Questi agenti ne impediscono anche la dissoluzione nel nostro organismo, andando quindi a depositarsi negli organi e nei tessuti, provocando seri problemi di salute.

Infine, lo iodio che viene aggiunto al sale è normalmente di origine sintetica, il che lo rende difficile da elaborare per il corpo.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo a cura di ©generazionebio.com. E’ possibile riproporlo non a scopi commerciali e integralmente solo citando la fonte e con un link cliccabile che punti all’articolo originale in italiano.

Altre notizie