Erisimo: l’erba dei cantanti che fa bene alla gola di tutti

dany-singerL’Erisimo (Sisymbrium Officinale) è una pianta annuale della famiglia delle crocifere, molto comune nelle distese di campi liberi o ai margini delle strade e dei giardini. Si presenta con delle foglie basali molto segmentate, con un segmento centrale molto grande rispetto al resto. I suoi fiori sono gialli e i frutti, dei baccelli conici, sono attaccati allo stelo. Fiorisce quasi tutto l’anno, esclusi i mesi più freddi, e si raccoglie l’intera pianta a scopi medicinali, all’inizio della fioritura. Si usa preferibilmente fresca, ma anche secca è efficace.

L’Erisimo contiene olio essenziale, pectine, mucillagini e glicosidi. Il suo utilizzo principale è come balsamo per alleviare le infiammazioni della laringe e curare la raucedine. I discepoli di Dioscoride narravano la storia del medico che aveva somministrato una tisana di Erisimo ad un cantore che da sei mesi era afono. L’uomo non solo ritrovò la sua voce, ma riuscì a cantare con una verve che non aveva prima. Ecco perché questa erba è nota anche come “erba dei cantanti”.

Pertanto si raccomanda come rimedio per porre fine alla raucedine e per decongestionare le corde vocali, cosa che lo rende particolarmente adatto per insegnanti, docenti, narratori, cantanti e tutti coloro che lavorano con la voce, qualora vengano colpiti da questo problema.

Saltare il gargarismo è un grosso rischio di cui
l’intera colpa io mi attribuisco, detto tra noi
non ho trovato il propoli nè l’erisimo ma
ho per fortuna un codice
col fonico che alzerà
Tutta la voce rimasta
fra le tonsille e la testa

Samuele Bersani – Concerto

E’ possibile usare la pianta fresca, aggiungendone 50 grammi per litro di acqua, lasciare in infusione e poi applicare nella forma di gargarismi o collutorio; oppure si può assumere insieme ad un cucchiaino di miele. Quando si soffre di raucedine, si possono bere fino a 5 tazze al giorno. Se si sceglie di fare gargarismi o risciacqui, non bisogna mai ingerire l’infusione subito dopo: è preferibile sputarla.

L’Erisimo è efficace anche come espettorante, visto che agisce direttamente sul sistema respiratorio.
Questa pianta, amica della voce, offre sollievo anche agli occhi e agisce come diuretico.

Sollievo per gli occhi

L’erisimo si può usare anche per le infiammazioni oculari, quando si hanno le palpebre gonfie e per le congiuntiviti. In questo caso, di solito si associa a Fiordaliso, Eufrasia e Melitoto, aggiungendo un cucchiaio di miscela per ogni tazza di acqua. Si bolle l’acqua, si aggiunge la miscela e si lascia riposare per una decina di minuti. E’ bene filtrare, per evitare di lasciare impurità; poi si procede facendo degli impacchi sugli occhi chiusi, applicando una leggera pressione. Si può anche utilizzare come collirio, ma in questo caso attenzione al fai da te: meglio rivolgersi al proprio erborista di fiducia per ottenere la miscela corretta e il giusto dosaggio.

Diuretico

L’Erisimo agisce anche in modo eccellente come diuretico, per chi soffre di ritenzione dei liquidi, di edemi, infiammazioni del tratto urinario e calcoli renali. In questi casi si associa quasi sempre ad Equiseto e Verga d’Oro. In particolare è molto indicato per facilitare la rimozione dei calcoli biliari.

eri

TISANA CONTRO LA RAUCEDINE
L’Erisimo risulta molto effice combinato con più piante che ammorbidiscono la gola, come Agrimonia, Altea e Malva.
Preparazione: mescolare parti uguali di Erisimo secco, Agrimonia, radice di Altea e fiori di Malva. Aggiungere 4 cucchiai abbondanti della miscela in 1 litro di acqua, far bollire per 5 minuti e lasciare riposare per 10. Filtrare e consumare, tiepida, sorseggiandone piccole dosi per tutto il corso della giornata.

Photo 1 Daniela D’Errico cantante
Photo 2 by Andrea Moro © Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali

Acquista Online su SorgenteNatura.it