E’ lo stress che stimola l’aumento dei livelli di colesterolo

stress-jobLo stress è la risposta fisica ed emotiva che il corpo sviluppa quando ci troviamo sotto la pressione del mondo esterno. Questo è ciò che sostiene l’Istituto Superiore della Sanità. Il colesterolo è un componente essenziale del flusso sanguigno, utile a riparare le cellule del corpo. Se il colesterolo in eccesso non viene rimosso dal sangue, può portare a serie conseguenze, che tutti conosciamo. Questo accumulo di colesterolo, che tutti imputiamo ad un’alimentazione sbagliata, secondo alcuni ricercatori viene causato in un’elevata percentuale di casi dallo stress.

Stress e colesterolo

Nei momenti di stress, il nostro istinto primitivo ci prepara all’attacco o alla fuga, un meccanismo di protezione che nel corpo innesca la produzione nell’ipotalamo di due ormoni, il cortisolo e l’adrenalina. Questi ormoni aumentano il flusso del sangue al cervello e agiscono come stimoli per liberare più energia.

Questi due ormoni prodotti nell’ipotalamo, attivano anche la produzione di colesterolo. Il cortisolo produce una maggior quantità di zucchero, al fine di fornire al corpo energia immediata e utile ad affrontare la situazione di stress. I livelli di zucchero elevati, tuttavia, spesso non vengono utilizzati dal corpo e vengono infine convertiti in acidi grassi e colesterolo. Lo stress può anche spingere le persone ad abitudini alimentari malsane e a cattivi stili di vita: fumare, bere e seguire una dieta che contribuisce al colesterolo alto.

Complicazioni

Gli effetti del colesterolo alto nel sangue spesso si vedono tardi, a volte anni dopo che i livelli hanno iniziato a salire. Con l’aumento delle lipoproteine a bassa densità (noto come colesterolo LDL) e la diminuzione delle lipoproteine ad alta densità (noto come colesterolo HDL), i depositi iniziano ad accumularsi nelle pareti delle arterie e di altri organi. Questo può portare a malattie coronariche e delle arterie periferiche. Molte di queste malattie, se trascurate, sono pericolose.

Diagnosi

Lo stress è uno stato mentale che produce cambiamenti fisiologici, che molto spesso non sono evidenti in una fase precoce. Come risultato, la diagnosi di stress può essere difficile. Tuttavia, alcuni segnali possono aiutare ad identificare lo stress in aumento, tra cui la rabbia frequente, la depressione, la stanchezza, la mancanza di concentrazione e gli improvvisi cambiamenti di umore.

Il colesterolo alto può essere rilevato da un semplice esame del sangue e del profilo lipidico. Questo test deve essere effettuato ad intervalli regolari, per garantire che ogni aumento venga rilevato presto. Se i livelli di colesterolo rimangono elevati per un periodo prolungato, è possibile che vengano prescritti ulteriori test per risalire ai disturbi che li causano.

Gestione dello stress

Per gestire lo stress e diminuire il rischio di raggiungere livelli di pericolo del colesterolo, è possibile ascoltare musica, praticare yoga e meditazione, consumare alimenti a basso contenuto di grassi e con un buon apporto di fibre. Se i livelli di stress sono fuori dal controllo, è consigliabile consultare un operatore che possa essere di supporto nel comprendere i fattori scatenanti dello stress e in questo modo eliminarli.

Il colesterolo e lo stress si possono prevenire con uno stile di vita sano. Meglio, quindi, non fumare o bere eccessivamente; fare esercizio fisico regolare e combattere uno stile di vita sedentario; ridurre il grasso corporeo mangiando alimenti fibrosi a basso contenuto di olio; consumare molta frutta e praticare regolarmente yoga e meditazione per rilassarsi e rilasciare lo stress accumulato durante la giornata.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo a cura di ©generazionebio.com. E’ possibile riproporlo non a scopi commerciali e integralmente solo citando la fonte e con un link cliccabile che punti all’articolo originale.

Acquista Online su SorgenteNatura.it


Altre notizie