QUESTI SONO I SINTOMI DI UN’INFEZIONE PARASSITARIA

bacteriaSecondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, 3,5 miliardi di persone soffrono di qualche tipo di infezione parassitaria. Un parassita è un qualsiasi organismo che vive e si nutre di un altro organismo. I parassiti prendono e utilizzano gli elementi nutritivi del nostro corpo e, così facendo, danneggiano l’intero organismo. I parassiti assumono varie forme differenti e possono crescere in tutto il corpo. Il più delle volte, però, vivono all’interno dell’intestino. Alcuni mangiano il cibo, rendendoci affamati anche dopo ogni pasto e impossibilitati a mettere su peso. Altri consumano i globuli rossi del sangue, causando anemia.

Alcuni sintomi possono indicare che sono presenti dei parassiti nel nostro corpo.

  • Affaticamento, stanchezza, depressione o sensazione frequente di apatia
  • Diarrea. I parassiti generalmente attaccano il rivestimento dell’intestino, il che porta ad una varietà di problemi addominali, prevalentemente caratterizzati da irregolarità
  • Problemi di pelle. Eczema, eruzioni cutanee, orticaria, lesioni e piaghe
  • Disturbi dell’umore e dell’ansia, con nervosismo, depressioni, irrequietezza e problemi di memoria
  • Disturbi del sonno: insonnia, digrignare dei denti durante la notte, enuresi e sonno leggero
  • Problemi di peso e appetito. Impossibilità a perdere o mettere su peso, perdita dell’appetito o fame incontrollabile
  • Disturbi ai muscoli e alle articolazioni, tra cui dolori, crampi, intorpidimento di mani e piedi, dolore all’ombelico, dolore artritico e cardiaco
  • Carenza di ferro
  • Disturbi della sessualità, come impotenza, problemi alla prostata, sindrome premestruale, infezioni del tratto urinario, cisti e fibromi e ritenzione idrica.
    Sindrome dell’intestino irritabile. Questo è uno dei segni più comuni della presenza di parassiti nel corpo. I parassiti si fissano sulle pareti intestinali, infiammando la zona

parassiti

Naturalmente, questi sintomi possono far supporre che ci siano dei parassiti, ma il modo migliore per testarne la presenza è quello di effettuare un esame delle feci.

I parassiti amano lo zucchero e tutto ciò che si trasforma in esso. Quindi è necessario farli morire di fame, eliminando gli zuccheri e gli alimenti industriali dalla dieta.

Inoltre, la chiave per rimuovere i parassiti è quella di consumare alimenti ed erbe che rendano l’ambiente per loro ostile. I parassiti detestano la radice di genziana, lo zenzero, le more, il cavolo crudo, l’aloe, l’olio di cocco, l’ananas, i semi di zucca e di melograno e la papaya. E’ utile assicurarsi di consumare questi alimenti in grande quantità al fine di prevenire qualsiasi problema. Assumere una grande quantità di fibre, inoltre, aiuta il corpo a sbarazzarsi dei parassiti, specialmente dei vermi.

Un rimedio naturale, efficace e a basso costo per eliminare i parassiti dall’intestino è quello di seguire questo protocollo per 3 settimane, facendo colazione con kefir e semi di lino tritati. Di grande aiuto risulta un’integrazione di probiotici.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Altre notizie