10 SEGNI DI CARENZE NUTRIZIONALI NEI BIMBI

baby-playQuando si diventa mamme, specialmente la prima volta, capita di essere completamente sopraffatte. Appena uscite dal reparto maternità, l’euforia spesso scivola via: si osserva quel piccolo essere appena venuto alla luce e mille pensieri iniziano a piombare nella testa. Si pensa a tutti i modi in cui potrebbe farsi male e si va fuori di testa, specialmente perché si comprende che ora abbiamo una responsabilità enorme. Quella di una nuova vita. Una responsabilità che avremo per sempre.

Non si smette mai di provare preoccupazione per il proprio figlio. Si desidera il meglio per lui e, come genitori, si fa il possibile affinché cresca in un ambiente sano. A volte, però, nonostante tutti gli sforzi, i bambini possono soffrire di carenze nutrizionali. E’ bene quindi imparare ad osservare alcuni sintomi e segnali d’allarme che invitano a rivedere la dieta dei nostri piccoli.

Depressione e Ansia
Depressione e ansia hanno origine nel cervello e possono essere causate da carenze nutrizionali. Le proteine, ad esempio, contengono aminoacidi. Le proteine delle piante a volte contengono un numero incompleto di aminoacidi. Perciò, se il bambino non consuma alimenti animali, sarà bene indagare sulla possibilità di ricorrere a degli integratori o di fargli osservare una dieta più accurata.

Gli aminoacidi sono importanti, poiché il cervello li utilizza per creare i neurotrasmettitori, come serotonina, endorfina e GABA. Un giusto equilibrio di questi neurotrasmettitori aiuta a farci sentire più felici e calmi, anziché ansiosi e depressi. Una dieta ricca di proteine complete è la risposta per correggere questo squilibrio nutrizionale.

Iperattività
L’iperattività è legata alla capacità del cervello di elaborare le informazioni e mantenere allo stesso tempo la calma. I bambini iperattivi tendono ad avere una cattiva digestione e una flora batterica poco sana. Questo può rendere difficoltoso l’assorbimento di molte sostanze nutritive. Molti medici consigliano la rimozione di alimenti industriali e coloranti dalla dieta, per contribuire a combattere l’iperattività. Di certo questo rappresenta un buon inizio, ma occorre anche andare a lavorare sulla digestione e a includere nella dieta dei buoni probiotici.

Ritardo nel Linguaggio
Il ritardo del linguaggio è spesso correlato ad una carenza di vitamina B12, ma prima sarà bene testarla per assicurarsene e quindi scegliere se modificare la dieta o ricorrere agli integratori.

Pelle e Capelli Secchi
La pelle e i capelli secchi possono essere dovuti a una carenza di vitamine liposolubili, come la vitamina A, D, E e K2. Appena queste vitamine saranno introdotte nuovamente, si noterà un immediato miglioramento della situazione. I capelli torneranno lucidi e la pelle sarà di nuovo morbida.

carenze-bimbi-2

Affollamento dei Denti
Questo è un argomento molto delicato, perché nessuno correla i due elementi. Eppure, il rapporto tra questo disturbo e le carenze nutrizionali è stato dimostrato nel libro del Dr. Weston A. Price, Nutrition & Physical Degeneration. I viaggi intorno al mondo di questo medico lo hanno portato a visitare quelle culture tradizionali che non conoscono i cibi moderni. Questo lo ha aiutato a scoprire il legame tra una buona spaziatura dentale e una buona nutrizione. Price ha scoperto che persino i gemelli che mangiano cibi diversi sviluppano una differente spaziatura dentale, a seconda della dieta che seguono. Quelli che mangiano alimenti industriali, o la cui madre ne ha consumati durante la gravidanza, sviluppano una scarsa struttura e spaziatura dentale. Coloro che seguono una dieta tradizionale, mostrano persino lo spazio per il dente del giudizio.

Carie
Le carie sono spesso considerate il risultato di un eccesso di zucchero o di caramelle. Certamente questo fattore ha una sua influenza, ma la causa principale è una carenza nutrizionale. Anche in questo caso il Dr Price ha scoperto che chi presenta delle carie normalmente è carente di minerali e di vitamine liposolubili necessari ad assorbire i giusti nutrienti. Chi invece non presenta carenze, al contrario, raramente ha disturbi di carie. Tutti i gruppi che hanno assunto integratori di minerali, in modo particolare di fosforo, e degli attivatori liposolubili, si sono dimostrati immuni al problema!

Frequenti raffreddori e influenza
Ci sono bambini che si ammalano spesso e che una volta che cambiano dieta ricominciano a stare molto meglio. L’immunità aumenta e difficilmente vengono contagiati giocando con bambini ammalati. I bambini che si ammalano spesso hanno carenze specifiche legate all’alimentazione o hanno genitori con la fobia dei germi. Fateli sporcare un po’ di più e il loro sistema immunitario ne gioverà!

Sbalzi d’umore
Gli Omega 3 sono ottimi per stabilizzare l’umore. Inoltre, sono ottimi per il cervello. Anche gli ormoni necessitano un riequilibrio: ad esempio le carote assorbono gli estrogeni in eccesso. Troppi estrogeni possono rendere irritabili o di cattivo umore. Una carota al giorno sarà utile a mantenere l’equilibrio in modo naturale.

Sindrome della testa piatta
E’ stato scoperto che lo sviluppo delle ossa del cranio migliora notevolmente in quei casi dove la madre ha seguito una dieta equilibrata e sana. Chiunque abbia evitato alimenti industriali, confezionati e in scatola si è dimostrato immune al problema.

Obesità
Potrebbe sembrare strano che l’obesità sia correlata alla malnutrizione, eppure è proprio la ragione principale per cui questo fenomeno si manifesta. Quando mangiamo cibi privi di nutrienti, il nostro corpo si affama e trattiene tutto per istinto di sopravvivenza. Inoltre, siamo costantemente dominati dall’appetito, perché il nostro corpo richiede a gran voce delle sostanze nutritive. Vuole essere soddisfatto, ma se continuiamo a ingurgitare cibo spazzatura, non risolveremo mai il problema.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo e immagine grafica di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Altre notizie