LE STAR RICORRONO ALLA MEDICINA NATURALE

herbal-remedies-star1Cos’hanno David Beckham, Catherine Zeta-Jones, Usain Bolt e Pamela Anderson in comune? Sono tutti appassionati di medicine alternative e omeopatia.

Si tratta di un interesse e di una pratica in sempre più rapida crescita nel mondo. L’omeopatia, dopo la medicina convenzionale, è la più utilizzata. Eppure, nonostante venga utilizzata in modo sicuro da centinaia di anni, rimane un argomento controverso, con molti scettici che continuano a sostenere che l’omeopatia sia uno spreco di denaro e una ciarlataneria.

L’omeopatia è un sistema medico che non si limita a trattare i sintomi di una malattia, ma tutto il corpo. Secondo questa pratica, al paziente viene somministrata una dose minima di una sostanza che potrebbe causare gli stessi sintomi in una persona sana; questa azione, successivamente, attiva il sistema immunitario del corpo che si auto-guarisce.

Questi meccanismi sono tuttavia assai criticati dalla comunità scientifica, che spiega i risultati positivi osservati nei pazienti come effetto placebo. Mentre il dibattito infuria, però milioni di persone continuano a usare con successo l’omeopatia e le medicine naturali e molti altri le scoprono quando il percorso condotto con il farmaco tradizionale ha fallito. Il discorso vale per moltissime celebrità.

cher-omeopatiaL’attrice e pop star Cher si è avvicinata all’omeopatia quando nel 1987 fu colpita da una malattia virale debilitante, con sintomi di stanchezza cronica. “Non credo che oggi sarei ancora qui se non fosse per la medicina omeopatica. Ero stata colpita dal virus di Epstein-Barr, che mi aveva causato stanchezza cronica che mi ha impedito di lavorare per due anni. Ho provato la medicina tradizionale e non ha funzionato. I medici sostenevano che la mia fosse una malattia psichica: credevano fossi pazza. In preda alla disperazione mi rivolsi a un medico omeopata e dopo 4 mesi ero di nuovo in forma!”. Grazie alla sua esperienza, la star ha dato il suo sostegno al Glasgow Homeopathic Hospital nel 2004, dopo aver saputo che il governo avrebbe tagliato il bilancio minacciando la chiusura dell’ospedale.

omeopatia-cindy-crawfordLa top model Cindy Crawford ha rivelato durante una puntata dello show di Oprah Winfrey di essere una grande fan dell’omeopatia. Nel corso dell’intervista ha anche mostrato un kit che porta abitualmente con sé, specialmente se è accompagnata dai suoi due figli, con prodotti di pronto intervento per punture di api, di zanzara e lividi.

bolt-omeopatiaL’uomo più veloce del mondo, Usain Bolt, è paziente da molti anni del controverso medico sportivo tedesco Hans-Wilhelm Müller-Wohlfahrt. La prima volta si fece visitare da adolescente dal medico, esperto omeopata, nel suo studio di Monaca di Baviera.

“Mi rivolgo a lui da quando avevo 16 anni. Ogni volta che ho un problema mi da buoni consigli e ottimi trattamenti”. Bolt è nato con la scoliosi, una curvatura della spina dorsale inferiore, che lo rende sensibile al dolore alla schiena e alle lesioni.

Il dottor Müller-Wohlfahrt è leader mondiale nel trattamento delle lesioni sportive e ben noto per il suo approccio olistico. Nonostante la sua formazione convenzionale in medicina e ortopedia, i suoi trattamenti includono rimedi erboristici, omeopatici e di agopuntura.

pamela-anderson-omeopatiaLa modella e attrice Pamela Anderson fu colpita nel 2002 dal virus dell’epatite C e attribuisce ai trattamenti omeopatici il merito di averle regalato la salute di cui gode oggi. La pubblica dichiarazione della malattia fu corredata di preoccupazione; le previsioni erano che l’attrice sarebbe morta nell’arco di un decennio. Dopo avere iniziato a consultare un medico omeopata di Los Angeles, però, la sua salute migliorò notevolmente.

paul-mccartney-omeopatiaL’ex Beatles e cantautore Paul McCartney è un altro grande fan dell’omeopatia. “Non posso farcela senza. Se non ho con me i miei rimedi omeopatici non vado da nessuna parte: ne faccio spesso uso”. Ha dichiarato. Fu sua moglie Linda a introdurlo all’omeopatia quando anni fa non riusciva a liberarsi dalla tonsillite. Dopo la diagnosi gli fu prescritto un ciclo di antibiotici, che fornirono sono un sollievo temporaneo, lasciando che i sintomi si ripresentassero in fretta. Dopo aver consultato un omeopata, i suoi sintomi scomparvero senza tornare mai più.

tina-turner-omeopatiaLa regina del rock’n’roll Tina Turner nella metà degli anni 70 ha sofferto di tubercolosi e le prime cure efficaci sono arrivate dopo aver ricevuto un trattamento omeopatico. All’inizio si era sottoposta a un trattamento convenzionale, senza esito. Dopo aver consultato il dottor Chandra Sharma, medico omeopata inglese, dopo sei settimane guarì, riuscendo a tornare più in forma che mai sulle scene. Da quel momento e fino alla scomparsa del medico, Tina Turner si è sempre rivolta a lui. La star lo ricorda anche sulle pagine della sua autobiografia.

omeopatia-catherine-zeta-jonesL’attrice gallese Catherine Zeta-Jones è nota per il suo ruolo nel film Chicago, per il quale ha vinto un Oscar come miglior attrice protagonista nel 2003. Il film richiedeva che cantase e ballasse, con ritmi estenuanti. La star ha spiegato come l’omeopatia è stata efficace per trattare le contusioni subite durante gli allenamenti, tanto che l’arnica era diventata la sua migliore amica.

monica-bellucci-omeopatia26749L’attrice italiana Monica Bellucci usa rimedi naturali per mantenere il suo aspetto giovanile e ha dichiarato che ricorrerà all’omeopatia prima di cercare terapie ormonali per la menopausa che si avvicina. Monica ha inoltre aggiunto di non temere il processo di invecchiamento, poiché seguendo i giusti accorgimenti sa che è meglio maturare con grazia anziché ricorrere alla chirurgia estetica.

beckham-omeopatiaQuando la superstar del calcio David Beckham si ruppe il piede poco prima dei Mondiali del 2002, era devastato. La prima partita dei mondiali era a soli 50 giorni di distanza e le possibilità di giocare erano per lui pari a zero. La sua frattura del metatarso avrebbe impiegato dalle quattro alle sei settimane per guarire e riabilitarsi. Nel trattamento intensivo ricevuto è stata inclusa l’omeopatia per accelerare il suo recupero. Il fuoriclasse fu così impressionato dai risultati che ne parlò a tutti e da quel momento iniziò a ricorrere alla medicina naturale. L’atleta, lo ricordiamo, è uno dei più grandi sostenitori dei dispositivi LifeWave, come testimoniano le numerose immagini dove viene immortalato con addosso una coppia di Energy Enhancer per il miglioramento della performance atletica.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.