Antiossidanti: il ruolo del glutatione nei casi di artrite

artrithis-glutathione
E’ una malattia comune soprattutto tra gli anziani ma le cause esatte dell’artrite sono per lo più sconosciute.

Degli oltre 100 tipi di artrite, solo alcuni hanno una causa identificabile. Gli altri sono di natura idiopatica. L’artrite reumatoide, per esempio, e la maggior parte dei casi di artrosi, non hanno una causa nota.

Anche quando la causa viene identificata, non è chiaro come alcune persone sviluppino la malattia rispetto ad altre che condividono gli stessi fattori di rischio senza ammalarsi. Per esempio, una persona con un ginocchio rotto può sviluppare l’artrite negli anni, mentre altre persone con una frattura simile non svilupperanno l’artrite.

Esistono tuttavia diversi fattori che sono stati associati all’artrite da prendere in considerazione come causa.

Fattori di rischio comune sono:

Ereditarietà

Alcuni tipi di artrite, come l’artrite reumatoide giovanile e la gotta, si possono tramandare attraverso i geni. Gli individui con una storia familiare di artrite hanno una predisposizione genetica alla malattia.

Infortunio

Lesioni e traumi alle articolazioni sono tra i fattori di rischio più comuni per l’artrite. Segni e sintomi di artrite non compaiono subito, ma possono farlo nel tempo. Uno strappo delle cartilagini, dei tendini e dei legamenti a causa di un infortunio, possono provocare cicatrici e indebolire le aree circostanti. Ulteriori lesioni, insieme a sforzi eccessivi possono compromettere l’integrità dei tessuti e aprire la strada all’artrite.

Invecchiamento

L’invecchiamento è tra i fattori di rischio più comuni per l’artrite. In molti casi, la malattia è un evento normale che si verifica con la vecchiaia. Proprio come gli ingranaggi nelle ruote di una macchina, dopo una vita di usura i tessuti si consumano.

Infezione

Le infezioni locali possono diffondersi nel sangue e giungere alle articolazioni e in altre parti del corpo. Gli agenti infettivi possono essere batteri, funghi o virus. Casi di artrite causata dalla diffusione di infezione sono pochi e rari e di solito colpiscono soggetti già affetti da diversi tipi di artrite.

Metabolismo anormale

Anche le anomalie metaboliche possono portare allo sviluppo dell’artrite. Il metabolismo anomalo delle purine, per esempio, possono portare alla formazione di cristalli di acido urico che di solito si deposita nelle articolazioni delle dita dei piedi portando alla gotta.

Obesità

Il peso in eccesso può creare stress alle articolazioni portanti. E’ quindi importante mantenere un peso normale, mangiando in modo equilibrato. Il vantaggio del glutatione è anche quello di contribuire a ridurre l’obesità. Questo potente antiossidante aiuta a scovare il colesterolo cattivo dal corpo ed ha anche effetti anti-infiammatori che è molto utile per le persone con artrite.

Stile di vita sedentario

Uno stile di vita poco attivo può essere un fattore che contribuisce allo sviluppo di artrite. Senza esercizio, le articolazioni e le ossa diventano deboli. Uno stile di vita sedentario di solito va di pari passo con l’obesità.

Il glutatione gioca un ruolo cruciale nei casi di artrite

Uno dei vantaggi di questo antiossidante deriva dal contributo che è in grado di dare alla riduzione dell’obesità. E’ inoltre capace di combattere il colesterolo cattivo e ha anche un effetto antinfiammatorio assai utile alle persone che soffrono di artrite.

Al Leiden University Medical Center, in Olanda, i reumatologi hanno dimostrato che aumentando i livelli di glutatione nei tessuti colpiti, l’infiammazione a livello cellulare ha mostrato un miglioramento definitivo. L’artrite è di fatto un’infiammazione cronica; gli scienziati hanno dimostrato che aumentando i livelli di glutatione nell’organismo, l’infiammazione può diminuire o sparire.

Il glutatione è noto come il più potente tra gli antiossidanti e, oltre ad avere effetti benefici sull’artrite – stimolando il sistema immunitario e riducendo l’infiammazione – offre diversi vantaggi nel trattamento di circa 60 altri diversi disturbi.

LifeWave ha messo a punto un sistema rivoluzionario e non invasivo per aumentare in modo naturale nel nostro organismo i livelli di glutatione. Applicando un dispositivo Y-Age Glutathione è possibile vedere i livelli di glutatione aumentare del 300% in sole 24 ore, fornendo già da subito un notevole sollievo ai disagi provocati dall’artrite.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.