EGYPTIAN HEALING, una tecnica di guarigione che arriva dall’Antico Egitto

egyptian-healingE’ risaputo che tutte le tecniche di guarigione naturale che stanno tornando oggi alla ribalta affondano le proprie radici nella tradizione millenaria.

Nell’Antico Egitto, ad esempio, si ricorreva a scopo terapeutico a balli curativi, a canti armonici, all’aura healing, ai colori, alla geometria sacra, alle pietre preziose e alla cristalloterapia.

La finalità di questo approccio non è altro che quella di ristabilire armonia tra la dimensione spirituale e il Divino, convogliando l’energia dove è necessario a riportare equilibrio.

Questa tecnica, denominata Egyptian Healing si sta diffondendo oggi nuovamente, dopo essere stata dimenticata per secoli. Il libro di Jacqueline van Gessel è uno strumento molto utile per avvicinarsi all’Egyptian Healing e metterlo in pratica, recuperando l’essenza e la saggezza di una tradizione per troppo tempo ignorata.

Nell’Antico Egitto, i bambini di sette anni iniziavano a studiare questa tecnica nei templi. I primi tre anni della scuola erano uguali per tutti e avevano lo scopo di scoprire i talenti di ciascuno. I rimanenti quattro anni consistevano nell’affinare questi talenti.

Attraverso l’imposizione delle mani, si vanno a sciogliere i blocchi che ci possono essere nei chakra, ristabilendo l’armonico fluire dell’energia.

Egyptian Healing®
L’arte di creare l’armonia fra la propria dimensione spirituale e il Divino

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it


Altre notizie