MASTECTOMIA: LA SCELTA IRRESPONSABILE DI ANGELINA

Angelina-JolieLa notizia è apparsa su tutti i giornali, i tg hanno dedicato ampio spazio alla rivelazione e l’argomento impazza sui social network. Angelina Jolie, icona del cinema e della bellezza, ha confidato di essersi sottoposta a una doppia mastectomia preventiva, per abbassare il rischio di sviluppare un cancro al seno. Il risultato di un test a cui l’attrice si era sottoposta aveva difatti svelato la presenza, pare, di un gene difettoso capace di scatenare la malattia in futuro. La Jolie ha inoltre affermato di avere deciso di raccontare la sua esperienza affinché altre donne potessero beneficiarne. I social network americani si sono scatenati e su twitter non si parla d’altro. Gli aggettivi più utilizzati dagli utenti – specialmente donne – sono “eroica” e “coraggiosa”. Secondo molte signore e signorine l’esperienza della Jolie dovrebbe essere di ispirazione e di esempio.

La storia di Angelina Jolie è uno dei più disgustosi e peggiori esempi della follia che la medicina sta rasentando. Anzitutto, porta a convincerci sempre più a fondo – come se ce ne fosse bisogno, visto il costante lavaggio del cervello a cui siamo sottoposti – che la nostra vita sia in balìa dei geni, contro i quali nulla si può fare se non intervenire in maniera drastica. Peccato che questo sia ben lontano dalla verità. E’ stato dimostrato da anni come i geni e il DNA, attraverso le giuste frequenze, si possano riprogrammare e come, di conseguenza, la malattia non sia inevitabile. Ma è una verità troppo scomoda da diffondere e da prendere in considerazione, per il business medico.

La via della mastectomia, poi, viene presentata come l’unica percorribile per affrontare la prevenzione ed evitare qualsiasi problema futuro. Signore mie, la prevenzione è altra cosa e il compito di chi si occupa della nostra salute dovrebbe essere quella di educarci a integrarla nella nostra vita quotidiana, attraverso un cambio drastico delle abitudini, alimentandoci con consapevolezza, scegliendo cibi naturali e vivi, capaci di nutrirci e mantenere in forza le nostre difese. Prevenzione è prendersi la responsabilità della propria vita. La malattia non arriva per caso. Come non è un caso il tipo di malattia che eventualmente ci colpirà e la zona del nostro corpo che fungerà da target principale. La malattia è il frutto del nostro stile di vita, dei nostri pensieri, del nostro approccio verso il mondo e del nostro modo di elaborare la quotidianità, non semplicemente di un gene difettoso. E’ tutto nelle nostre mani. Lo stesso vale per la guarigione. Dobbiamo metterci in testa che la nostra vita e tutto ciò che ne fa parte è sotto la nostra responsabilità. Non esiste il caso, non esiste la sfortuna. Esiste un percorso, un programma prestabilito per ciascuno di noi ed è nostro compito portarlo a termine, senza scappare dalle prove che incontriamo lungo la via. Perché tutto capita per un motivo.

Quindi mi spiace, cara Angelina, ma non sei né eroica né coraggiosa, né fonte di ispirazione. Sei soltanto l’ennesima testimonial di una società che ci vuole marionette inconsapevoli e irresponsabili. Ed è gravissimo ed oltremodo ignobile che proprio tu, personaggio così in vista, ti esponga su un argomento del genere, facendoci credere che questo è ciò che si deve fare.

Signore mie, l’unica cosa da fare di questi tempi, è svegliarsi!

Liberiamoci dall’amato sonno ipnotico in cui come macchine eseguiamo solo ordini suggeriti

Facciamolo subito, però, prima che tentino di convincerci che per prevenire il mal di testa sia necessario decapitarsi!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di Monica Vadi per generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Il Libro della Prevenzione
Strumenti per prendersi cura della salute prima di dover curare le malattie

La Prevenzione del Cancro
“10 regole d’oro”

Origine e prevenzione delle Malattie
L’analisi psicosomatica e la decodifica biologica