VEGETARIANI NELLA STORIA. Dialogo tra Socrate e Glaucone

Socrate risponde a Glaucone il quale gli aveva chiesto come mai non avesse servito ai suoi ospiti carne di maiale, secondo l’usanza, ma cibi frugali.

SOCRATE: Ci vorranno poi anche altri animali in grande numero, per chi ne debba mangiare. Non è vero?

GLAUCONE: Come no.

SOCRATE: Ora, con un simile regime di vita saremo costretti anche a ricorrere ai medici più di prima?

GLAUCONE: Molto di più, certo.

SOCRATE: E quel territorio che prima era sufficiente a nutrire i suoi abitanti, da sufficiente sarà diventato piccolo. O come si deve dire?

GLAUCONE: Così.

SOCRATE: E non dovremo prenderci una porzione del territorio dei vicini se vorremo avere terra sufficiente per pascolare e arare? E non dovranno essi pure prendersene del nostro, se covano anche loro sconfinata brama di ricchezza, oltre il limite del necessario?

GLAUCONE: Inevitabile.

SOCRATE: E allora, Glaucone, faremo la guerra? O come andrà la cosa?

GLAUCONE: Così.

Da “La Repubblica di Platone” libro 2 capitolo 13 e 14.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI 

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it