Y-AGE PUO’ MIGLIORARE LE FUNZIONI COGNITIVE

carnosina-lifewave-study-Un recente articolo del Journal of Neuroscience, ha presentato risultati che indicano che la stimolazione elettrica mirata può contribuire alla produzione di nuove cellule sane nel cervello, migliorandone le capacità.

Questo studio è stato condotto usando cavie, quindi l’applicazione effettiva di questa procedura sugli essere umani non sarà realtà per molti anni a venire.

Tuttavia, LifeWave ha una soluzione disponibile già oggi.

Il Dott. Helen Budzynski, ha recentemente completato uno studio clinico per LifeWave, utilizzando i dispositivi Y-Age Carnosina. La carnosina è una sostanza nota per il suo ruolo nella protezione del corpo e del cervello dagli effetti devastanti dell’invecchiamento, nonché per la sua capacità di annullare parte dei danni causati dall’invecchiamento. Sono state testate le capacità cognitive dei partecipanti a questo studio LifeWave prima e dopo avere indossato un dispositivo Y-Age Carnosina per 5 giorni la settimana, per un mese.

I risultati dello studio hanno mostrato che i partecipanti che hanno usato il dispositivo (rispetto a quelli cui è stato dato un placebo) hanno avuto un miglioramento significativo delle funzioni cognitive. In particolare, i test hanno dimostrato che sono migliorati soprattutto i processi mentali complessi!

In seguito a questo studio, si intuisce che il dispositivo LifeWave Carnosina può potenzialmente migliorare la capacità di ragionamento, la memoria, l’elaborazione spaziale, il tempo di reazione, la velocità di elaborazione del cervello e l’accuratezza di elaborazione delle persone.

Ulteriori informazioni sulla ricerca, incluse quelle relative agli studi clinici, sono disponibili sul sito web di LifeWave.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Altre notizie