Salute e Vitalità in 28 Giorni – Settimana dell’Acqua

acquaPURIFICARE IL CORPO EMOTIVO

Lasciata alle spalle la settimana dell’Aria, stiamo per inoltrarci in quella dell’Acqua. Nei giorni scorsi ha soffiato spesso forte il vento. Non è di sicuro una coincidenza, poiché quando si affronta questo programma, ogni volta che si portano a termine gli impegni di ciascun elemento si verificano problematiche o eventi palesemente legati a quell’elemento specifico. Viene da sperare, quindi, data la siccità davvero grave che ha colpito il paese, che la settimana dell’Acqua possa portare un po’ di pioggia, che purifichi il terreno sofferente.

L’Acqua tradizionalmente rappresenta le emozioni e questa settimana è dedicata alla purificazione dell’io emotivo. L’Acqua rappresenta anche l’intuizione, i sogni, le relazioni, l’innocenza e la meraviglia dell’infanzia. La nostra connessione con l’acqua è primordiale. La nostra vita inizia nell’Acqua e siamo universalmente attratti dalle sue qualità lenitive, purificatrici e curative. Non è difficile comprendere questa attrazione, dato che il nostro corpo è composto in larga parte di acqua.

Questa seconda settimana è dedicata alla profonda purificazione e bilanciamento del proprio io emotivo. Rilasciare le emozioni che ci limitano può aiutare a scoprire i messaggi segreti del proprio corpo e a rafforzare la salute. (Le persone che soffrono costantemente di stress emotivo sono inclini ad avere un insieme di fattori di rischio, come la pressione alta, i trigliceridi alti, bassi livelli di colesterolo HDL [buono], obesità addominale e un elevato tasso di zuccheri nel sangue: tutte condizioni che potrebbero causare un attacco cardiaco o il diabete).

Questa settimana:

  1. Si scelgono le proprie emozioni. Le emozioni sono negative solo se vengono represse. Cosa accade ai sentimenti che non vengono espressi? E’ come caricarsi sulle spalle uno zaino, nel quale si infila un sassolino ogni volta che si reprime o accumula un’emozione. Una piccola quantità di sassi non è un gran problema, ma se l’aggiunta avviene una volta al giorno dopo un anno si potrebbero accumulare più di 50 chili. Questo non favorisce la salute. Le emozioni rimangono intrappolate nei tessuti del corpo e ciò porta alla malattia, al disturbo e alla disarmonia.
  2. Si nutre il corpo attraverso l’idratazione. Nel corso della settimana entrante si dovrà bere tantissima acqua. Ciò non significa bere acqua frizzante, addizionata di anidride carbonica. Molti problemi di salute possono essere alleviati o addirittura eliminati se il corpo ha liquidi a sufficienza per pulirsi e depurarsi. Per controllare il proprio livello di idratazione si può tirare la pelle all’interno del polso: se si distende subito quando si lascia la presa, allora è probabile che si sia consumata abbastanza acqua.
  3. Si estende la consapevolezza verso l’acqua che ci circonda. Si farà attenzione all’acqua con cui ci si lava il viso la mattina, l’acqua con cui si fa bollire per il caffè, e così via.
  4. Si fa pulizia. Nel corso dei prossimi 7 giorni, occorre assicurarsi di pulire sia il corpo che l’ambiente circostante.
  5. Si condividono le esperienze. Per quanto possibile, sarà bene condividere con gli altri le emozioni che si vivono questa settimana, perché farlo può avere un enorme impatto sulla salute.

Pronti per provare anche questa nuova esperienza?

*Ispirato al volume “Scopri i Messaggi Segreti del Corpo” di Denise Linn

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti