Ti svegli sempre nel cuore della notte? Cosa fare per riaddormentarti

Quando dormiamo la notte, il nostro cervello è impegnato nella rigenerazione del corpo. Sistemi e organi vengono in un certo modo riavviati e l’energia si ripristina allo scopo di affrontare meglio la giornata successiva.

Molte persone, però, si svegliano costantemente nel cuore della notte; circostanza che, alla lunga, rischia di causare qualche danno alla salute.

La Medicina Cinese associa molto chiaramente l’ora del risveglio notturno a uno squilibrio a carico di organi specifici e delle emozioni ad essi correlate. Sarebbero questi squilibri a interferire con il sonno e a interromperlo.

Cosa fare, dunque, per bilanciare la situazione? Anzitutto è importante capire a quale organo sia associato il disturbo; poi, si può intervenire con qualche esercizio che permetterà di riaddormentarsi più rapidamente.

Delusione e cistifellea

La Medicina Cinese consiglia sempre di fare in modo di addormentarsi prima di mezzanotte. Se quei pochi che lo fanno finiscono poi per svegliarsi inaspettatamente tra le 23:00 e l’1:00, probabilmente dovrebbero prestare attenzione alla cistifellea e al sentimento di delusione ad essa associata. È importante riflettere su quest’ultima, per capire la radice del problema e indirizzarlo al meglio.

Nel frattempo, per provare a riaddormentarsi di nuovo è consigliabile tenere la luce spenta, restare sdraiati a letto e attuare un massaggio. La cistifellea si trova nell’ipocondrio destro. La zona fa parte del cosiddetto canale ad anello che viene descritto in agopuntura. Come suggerisce il nome, questo anello circonda il nostro corpo, sotto le costole inferiori.

Per dirigere l’energia in quel punto, si posizionano le mani sull’area del plesso solare e si massaggia lentamente, partendo dal centro e andando verso l’esterno. Questo aiuterà a rilassare la cistifellea; la respirazione si normalizzerà e ci si rilasserà fino a riaddormentarsi.

Rabbia e fegato

Chi si risveglia costantemente tra l’1:00 e le 3:00 ha molto probabilmente qualche disturbo al fegato e tende a celare un carico di rabbia inespressa. Forse sono i pensieri negativi o dei brutti ricordi, che si trasformano in sogni rabbiosi, a portare al risveglio.

Quando si prova rabbia, dormire è difficile. Il consiglio migliore è alzarsi e camminare, facendo attenzione ad appoggiare la parte interna del piede, mentre si fanno i passi. Il meridiano del fegato passa proprio lì e la sua stimolazione può favorire un riequilibrio Dopo 5 o al massimo 10 minuti di camminata, si ritorna a letto e addormentarsi risulterà più facile. Qualora non funzionasse, sarà opportuno ripetere la camminata per altri 5 minuti. Raramente dopo 2 o 3 ripetizioni si riesce a restare svegli.

Tristezza e polmoni

La Medicina Cinese associa la tristezza all’energia dei polmoni. Capita di vedere quelle persone cronicamente tristi, che tendono a piegarsi sotto il peso di questa emozione. Questa postura va a comprimere i polmoni, ostacolando una respirazione libera.

Chi ha questo problema tende, in genere, a risvegliarsi tra le 3:00 e le 5:00. In questo caso, per riaddormentarsi è importante normalizzare la respirazione. Bisogna sedersi sul letto e, mentre si inspira, alzare le braccia tese; quando si espira, le braccia si abbassano. Ripetere alcune volte per far ritornare rapidamente il sonno.

I risvegli dopo le 5 del mattino

Chi si sveglia tra le 5 e le 7 del mattino, non si dovrebbe preoccupare, soprattutto se si sente riposato. Questa fascia oraria è la migliore per svegliarsi. Se si desidera invece tornare a dormire, è importante abbassare l’energia che sale: a riposo, secondo i medici orientali, la nostra scorta di vitalità dovrebbe essere conservata nel basso addome. Sarà utile, allora un massaggio alla pancia eseguito con movimento circolare e in senso orario. Questo ridurrà l’energia risvegliata e farà ritornare rapidamente il sonno.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it