Come mantenere accesa la consapevolezza in questi tempi così caotici

Il mondo sta vivendo un susseguirsi di crisi globali, dove si susseguono manifestazioni sempre più gravi, in un tempo che sembra accelerato.

Siamo in un periodo di transizione, tra una dimensione e l’altra e l’evoluzione del pianeta sta avendo luogo in modo chiaro davanti ai nostri occhi.

Questo processo è accompagnato da avvenimenti che segnano il crollo del vecchio mondo.

E’ possibile da parte dell’umanità influenzare in modo benefico ciò che sta accadendo? Di sicuro, purché si mantenga alta la consapevolezza.

Purtroppo la maggior parte delle persone vive ancora aggrappata al vecchio mondo e subisce gli effetti di energie che si nutrono delle loro emozioni e delle loro vibrazioni basse. Anche chi si ritiene più evoluto spesso fa la stessa cosa inconsciamente, attraverso la paura, l’ansia e il panico.

Certo, davanti a una crisi globale provare gioia non è facile. Così come è assai complesso restare calmi e consapevoli quando tutti intorno sono colti dall’ansia.

L’unica strada è imparare ad accendere la luce della propria anima.

Cosa sta accadendo sul pianeta?

Sul nostro pianeta stanno discendendo potenti flussi di informazione trasformazionale. Di conseguenza, la vibrazione della Terra sta aumentando e le persone si stanno risvegliando in modo massiccio, diventando finalmente più consapevoli.

In parallelo, il vecchio sistema sta collassando e insieme a lui tutto ciò che è legato alla paura, al dolore, al risentimento, ma anche alla lussuria, al divertimento sfrenato. Abbiamo vissuto a lungo dominati da qualcosa che ormai fa già parte del passato.

L’aumento della consapevolezza permette alle persone di vedere il mondo in modo diverso. Il vecchio sistema sta però cercando con tutte le sue forze di sopravvivere. Ecco perché questi continui tentativi di diffondere emozioni negative.

Due cose possono muovere il mondo: l’amore, capace di dissipare il buio, è la paura che a sua volta può assorbire anche l’amore più puro. La scelta è solo nostra.

E’ innegabile che oggi la maggior parte delle persone viva nella paura e nell’orrore. La paura è penetrata così profondamente nella mente umana, che non fa fatica a vincere. Ecco perché il processo di transizione sembra così lento e logorante.

Per fare attivamente qualcosa, è necessario uscire da sistema, neutralizzando così l’influenza di questo potente pendolo. E’ indispensabile spegnere la tv, smettere di discutere, evitare le informazioni fuorvianti e iniziare, piuttosto, a inviare luce da dentro. Non serve a nulla urlare per risvegliare gli altri. Una strategia molto più sottile ed efficace è agire in silenzio, iniziando a diffondere amore nel mondo.

Ciò non significa mettere la testa sotto la sabbia e fare finta che non stia succedendo nulla.

Quello che stiamo vivendo è una sorta di test per l’umanità intera. La società è stratificata: qualcuno sceglierà di restare legato al vecchio, perché questo è ciò che richiede la loro anima. Altri sceglieranno di seguire un percorso di consapevolezza e di trasformare la propria vita.

Il pianeta ha più che mai bisogno di luce. Ognuno di noi la deve accendere nella sua anima, trasmettendo energia di gentilezza e di amore, di bontà e di compassione a coloro che ancora non si sono risvegliati. Non occorre cercare di convincerli, di dimostrare loro qualcosa.

E’ sufficiente diventare un faro, affinché possano vedere la nostra luce e seguirla.

Siamo chiamati a unirci, oggi più che mai, ma non all’insegna del panico. E’ necessario unirsi in un’onda di amore e di gratitudine. Tutti insieme.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it