Come comportarsi in modo costruttivo di fronte al caos attuale nel mondo

Stiamo vivendo in un’epoca dove lo stato vibrazione del mondo e il caos della coscienza collettiva si stanno mescolando in un modo mai accaduto in precedenza.

Questa confluenza di stati energetici agisce come un grande catalizzatore, risvegliando ed esponendo la più intima natura psico-emotiva e spirituale delle persone. Chiunque, anche chi cerca di nascondere il suo disordine interiore in realtà è incapace di farlo.

Il caos si manifesta dovunque: lo si vede negli organi governativi, nei leader politici, nelle celebrità, ma anche nelle persone comuni con cui lavoriamo, in famiglia e negli amici.

Tutto questo fermento energetico tende a spingere tutto al limite. Sia i fatti che la reazione delle persone ad essi.

Un aumento della vibrazione porta con sé una grande luce, la quale come contraltare è veicolo anche di una grande ombra. Allo stesso modo, una grande oscurità porta con sé una ferma ricerca di chiarezza. Così, ci troviamo tutti costretti a usare le capacità più innate per affrontare tutto e fare luce sul nostro cammino. Automaticamente, si ricorre alle proprie risorse interiori per gestire ogni sfida.

Per qualcuno può voler dire invocare la conoscenza più profonda di armonia, pace interiore, amore e compassione. Il tutto per usarli come modo per interagire con se stessi e con il mondo.

Se queste qualità vengono a mancare, le reazioni automatiche sono di paura, egoismo, giudizio e violenza.

Per certi versi, lo stato attuale del mondo si può paragonare a un terremoto, o a un tornado. Il potere di distruzione di questi fenomeni ispira alcune persone ad agire attraverso la compassione, l’amore e il coraggio, affrontando le difficoltà con gentilezza ed eroismo. Tirando fuori, in poche parole, il meglio di sé. In altri, invece, questi accadimenti fanno emergere il loro lato peggiore, quello oscuro che ha bisogno di essere portato alla luce. Allora iniziano a incolpare gli altri, inveire e competere, spinti da una paura primordiale.

Quello che sta avvenendo è un catalizzatore per il cambiamento e solo rimanendo concentrati su una prospettiva più ampia è possibile contribuire a una trasformazione positiva.

L’esposizione genera consapevolezza

Si vede dappertutto: a cominciare dalle nostre case, fino alle nostre comunità. Si può osservare nelle interazioni tra ignari cittadini e in ambito politico; ma anche sui social e sui media in generale. E’ come un’epidemia. Che cela però uno scopo enorme.

Collaborazione sostenibile

Ciò che sta accadendo ci sta chiamando a risvegliare il lato migliore di noi stessi. Ci esorta a creare soluzioni sostenibili ai conflitti, attraverso la cooperazione.

La soluzione si trova dentro ognuno di noi

L’unica vera strada per ogni individuo consiste nel guardarsi dentro. Quali sono le reazioni che abbiamo di fronte alle sfide importanti della nostra vita?

  • Ci ritraiamo spaventati?
  • Crolliamo sentendoci impotenti?
  • Ci scateniamo con un moto di rabbia?
  • Facciamo tutto da soli, ignorando gli altri soggetti coinvolti?
  • Reagiamo con violenza, sia fisica che verbale?

Oppure siamo in grado di manifestare in modo solido dentro di noi uno stato d’animo che produca una risposta efficace, sostenibile e con il potenziale di produrre un effetto benefico non solo per noi, ma per tutti gli altri?

  • Abbiamo una riserva di armonia interiore e di pace?
  • Sappiamo bene, dentro di noi, che se siamo mossi dalla paura non vi sarà mai una soluzione reale e duratura a un problema?

Il potere interiore

La risposta definitiva ai problemi che oggi ci stiamo trovando ad affrontare si basa sulla frequenza dell’amore. Si tratta di un’energia, di una vibrazione da cui tutto può essere osservato con occhi nuovi. Da qui nascono le soluzioni che portano alla guarigione dei singoli individui e del mondo intero.

Niente a che vedere con temi sdolcinati. Si parla proprio di una frequenza, potente e vasta. Un luogo di grande potere, che nasce dentro di noi e si trasforma in energia creativa. La stessa ce ha dato vita all’Universo. Questo potere interiore si libera solo passando da una trasformazione profonda.

La dualità

Quando arriva un’ondata di energie di trasformazione, tutto viene portato alla luce.

Alla luce anche l’ombra diventa più oscura. Se da un lato questo può amplificare la sofferenza, lo scopo di questo fenomeno è sollecitare una trasformazione positiva. Non si tratta più di distinguere il bene dal male, il giusto dallo sbagliato; quanto di guardare a tutto ciò che ha ancora bisogno di essere guarito.

Molto sta emergendo dall’oscurità. Tutto ciò va guardato, senza fuggire o nascondere la testa sotto la sappia. E’ necessaria una presa di responsabilità individuale, che possa facilitare il risveglio collettivo della coscienza.

E’ un passaggio duro, ma necessario. Verso il mondo che verrà.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Immagine Profile outline with earth su Picspree

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it