Ciò che non uccide fortifica, ma se non viene risolto può soffocarci lentamente

Le dure circostanze della vita, se non ci abbattono, ci rendono ogni giorno sempre più forti. Questo è vero. Talvolta, però, contribuiscono a spezzare l’ennesimo filo nella nostra anima.

Tutto ciò che non uccide subito, impercettibilmente può logorare a tal punto da farci soffocare lentamente. La nostra fiducia si spegne, insieme alla gentilezza, alla tenerezza, alla sincerità.

Dimentichiamo la nostra apertura verso il mondo, perdiamo quello sguardo dolce verso il mondo e anche il cuore si chiude a riccio.

Inganni, tradimenti, bassezze, crudeltà, ingratitudine, ingiustizie possono non uccidere immediatamente, ma farlo poco a poco. Si resiste a lungo, nella speranza che la ferita guarisca. Eppure la cicatrice resta ed è ben visibile.

Rende cinici. Fa diventare reattivi alle circostanze, incapaci di comprenderne il significato.

Si ha la sensazione che, pur aggrappandosi all’idea di poterne uscire fortificati, qualcosa si sia perso irrimediabilmente.

Questo è ciò che capita quando la ferita viene lasciata sanguinare e poi trascurata. Quando non viene capita.

Solo comprendendo il senso delle circostanze che attraversiamo, specialmente le più difficili, è possibile diventare più forti e rinascere ogni volta che il trauma viene superato.

E’ però vietato fare finta di niente. Occorre prendere il coraggio a due mani e attraversare il dolore, la delusione, la rabbia. Le emozioni vanno vissute e le situazioni integrate.

Questa è la strada per non soccombere, per evitare di spegnersi lentamente e chiedersi ogni giorno il senso della vita.

Tutto parte dall’accettazione, che si trasforma in comprensione per poi ottenere la guarigione.

Solo così è possibile recuperare se stessi, riaprirsi al mondo e cogliere ogni sfumatura di bellezza. Ritrovando davvero la gioia di vivere.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di Monica Vadi per generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Immagine Woman sitting inside old car crying su Picspree

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it