I 7 chakra di madre Terra: dove si trovano e quali sono le loro proprietà terapeutiche

Ogni elemento presente nella nostra realtà fisica può essere considerato un frattale. Pertanto, ciò che si manifesta in un modo nel microcosmo, analogo lo si può riscontrare nel macrocosmo.

Il corpo umano è dotato di diversi centri energetici, i più importanti dei quali sono 7, meglio conosciuti come chakra. Ognuno di questi centri energetici serve a dare un movimento preciso alla nostra forza vitale, avendo come scopo ultimo l’equilibrio del nostro benessere.

In maniera analoga, la nostra madre Terra presenta dei centri energetici altrettanto potenti, che lavorano ad un livello più grande. Sono essi, infatti, responsabili dell’input e dell’output di energia nel nostro mondo.

I luoghi dove si situano questi centri energetici, che si possono considerare alla stessa stregua del corpo umano dei chakra, sono visitati ogni anno da migliaia di viaggiatori impegnati in un percorso spirituale individuale.

Il sistema energetico della Terra è molto simile al nostro e ogni chakra umano ha un suo analogo nel nostro pianeta.

Chakra della radice – Monte Shasta (California)

Il chakra della radice si trova, nel corpo umano, alla base della colonna vertebrale. Ha a che fare con la sicurezza, con il radicamento e con il supporto.

Il suo analogo sulla Terra ha luogo in California e rappresenta la forza primaria della vita. Qui si possono osservare in superficie geyser ed eruzioni vulcaniche. L’altezza della montagna rappresenta il radicamento ma allo stesso tempo il movimento dell’energia, che tende verso l’alto.

Il Monte Shasta è considerato sacro fin dall’antichità: molti pensano che i Lemuriani abbiano ancora oggi rifugio in questo sito, dopo che il loro continente venne sommerso più di 12.000 anni fa.

Molte guide spirituali si recano qui ogni anno, ma il luogo è adatto a chiunque abbia desiderio di connettersi con questo tipo di energia.

Chakra sacrale – Lago Titicaca

Nell’uomo il secondo chakra si trova sotto l’ombelico e rappresenta la riproduzione e il flusso creativo. Se questo centro è in equilibrio, le idee sono fervide. In caso contrario, ci si sente bloccati e spesso esistono effettive difficoltà nel concepimento.

L’analogo chakra sulla Terra si trova nei pressi del lago Titicaca, un’area nota per le sue energie evolutive. La mitologia Inca sostiene che qui abbia avuto inizio la civiltà.

Plesso solare – Ayers Rock

Il terzo chakra si trova a livello del plesso solare e rappresenta la sede del potere interiore. Quando è equilibrato, ci si muove facilmente e con fiducia. Al contrario, se questo centro è bloccato le emozioni tendono a ristagnare.

L’analogo sulla Terra si trova ad Ayers Rock (o Uluru), un monolite alto 348 m ma che ha la maggior parte del suo corpo sotto terra. Rappresenta il cordone ombelicale di connessione tra la Terra e gli esseri viventi.

Chakra del Cuore – Regno Unito

Il quarto chakra si trova al centro del petto. Il cuore governa l’amore e il perdono. Quando questo chakra è aperto forte, siamo capaci di vedere il buono che c’è in tutti. Se sbilanciato, provoca chiusura verso gli altri e rancore.

L’analogo sulla Terra si trova presso Glastonbury (Somerset) e a Shaftesbury (Dorset), con Stonehenge nelle vicinanze. Qui si possono aprire i cuori e guarire. I giardini del Pozzo del Calice, presso l’Abbazia di Glastonbury e la celebre Lady Chapel sono tutti luoghi impregnati di potenti energie terapeutiche. I luoghi sono due perché, proprio come le valvole del cuore, questi due siti lavorano armoniosamente insieme.

Chakra della Gola

Il quinto chakra si trova nella gola e regola la nostra voce e la capacità di affermare il vero. Un chakra della gola aperto stimola una voce forte e sicura, che parla dal cuore. Un chakra della gola bloccato porta a indecisione, ripensamenti e paura del giudizio.

Il chakra della gola sulla Terra è stato individuato presso le Grandi Piramidi, luogo che a tutti gli effetti rappresenta la voce della Terra.

Terzo Occhio

Il sesto chakra è situato in corrispondenza della ghiandola pineale e ha una correlazione con l’intuizione. Un terzo occhio aperto consente di creare attivamente la propria realtà. Se è bloccato,  si è spesso vittime di pensieri annebbiati e confusi, che sembrano appartenere ad altri.

Questo chakra, sulla terra, non è statico ma si sposta nel tempo. Il movimento del terzo occhio della Terra rappresenta l’evoluzione del nostro pianeta. Attualmente questo chakra è situato in Europa Occidentale, ma è destinato a spostarsi via via che si attraversano i cicli e le ere.

Chakra della Corona

Il settimo chakra è situato nell’uomo alla sommità della volta cranica. Se è in equilibrio, consente una connessione ferma con il divino e la capacità di ricevere costantemente una guida superiore.

Questo chakra si trova sulla Terra in prossimità dell’Himalaya, sul Monte Kailash e rappresenta la corona della creazione terrestre. Questo chakra è responsabile dello spostamento del sesto chakra. Secondo la tradizione buddista, una sorta di pellegrinaggio su questa montagna permette di espiare tutti i peccati, prevenendo anche i risvolti darmici nelle future incarnazioni.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it