La tecnica delle coordinate cartesiane per prendere una decisione importante

Quante volte ci troviamo di fronte a una decisione difficile da prendere!

Farlo o non farlo?
Acquistare l’auto o risparmiare i soldi?
Sposarsi o no?
Cambiare lavoro o mantenere quello attuale?

Questi sono solo degli esempi.

Purtroppo in alcune circostanze non è facile valutare tutte le opzioni legate a una delle scelte che si possono compiere. Per facilitare il processo, si può allora ricorrere alla tecnica delle coordinate cartesiane.

Il nome deriva, come si può immaginare da René Descartes, meglio conosciuto come Cartesio. A scuola tutti abbiamo studiato questa materia e abbiamo avuto a che fare con i due assi perpendicolari, uno all’altro.

Come procedere?

Immaginiamo di dover decidere se acquistare un’auto oppure no.

Si disegna un quadrato (o un rettangolo) e lo si divide in quattro parti.

Nella parte superiore si scrivono i vantaggi; in quella inferiore gli svantaggi; a destra “lo faccio” e a sinistra “non lo faccio”. Si può prendere come riferimento l’immagine allegata per comprendere meglio come fare.

A questo punto, in ogni quadrante si risponde alle seguenti domande:

Cosa otterrò se lo faccio?

Cosa perderò se lo faccio?

Cosa otterrò se non lo faccio?

Cosa perderò se non lo faccio?

Proviamo a rispondere, giusto per dare un’idea precisa dell’esercizio.

Cosa succede se non lo faccio?

  • Risparmio un sacco di tempo
  • Non posso portare i miei genitori in vacanza
  • Posso comunque uscire con gli amici

Cosa succede se lo faccio?

  • Piacere
  • Miglioramento del mio status
  • Comodità
  • Attrattiva
  • Relax
  • Sensazione di crescita

Cosa ottengo se non lo faccio?

  • Libertà di movimento
  • Fiducia in me stesso
  • Soddisfazione

Cosa perdo se lo faccio?

  • Denaro
  • Tempo per curare l’auto
  • Tempo nel traffico
  • Indipendenza dalle cose materiali

In genere dopo aver effettuato questo esercizio, la risposta giusta si palesa già in modo chiaro. Possono però esserci ancora delle difficoltà a rendere difficile la scelta. Occorre allora soppesare bene e magari aggiungere un livello di importanza da 0 a 10 alle varie opzioni trascritte.

A quel punto, basterà fare la somma, letteralmente, dei pro e dei contro, per ottenere la risposta giusta e passare all’azione con la scelta migliore per noi. Sicuramente può apparire un procedimento macchinoso e abbastanza razionale, ma è anche una modalità visiva, capace di farci rendere conto meglio di ciò che davvero desideriamo profondamente e che fa per noi.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it