La frequenza della paura rende più vulnerabili a malattie e virus

Che tutti siamo esseri che vibrano e che tutto nell’universo è energia, prima che materia, dovrebbe ormai essere appurato.

I nostri pensieri, le emozioni, il DNA, le nostre cellule, i muscoli, le proteine: tutto vibra nell’universo.

Per questa ragione è indispensabile imparare ad analizzare, oltre che il lato tangibile delle cose, anche quello subatomico.

La frequenza di vibrazione varia a seconda delle diverse forme di energia.

La paura ha una vibrazione molto bassa e ogni volta che ci lasciamo sovrastare da essa, ci mettiamo in pericolo.

I pareri sulla frequenza specifica di vibrazione della paura sono discordanti. Basandosi per lo più su prove empiriche, si è riusciti a risalire a misurazioni che la inquadrano al di sotto del valore di 19 Hz.

Anche i virus sono dotati di una vibrazione molto bassa: si stima che la loro frequenza di risonanza, in generale, si attesti tra i 5,5 Hz e i 14,5 Hz. A contatto con gamme superiori di frequenza, la loro vibrazione viene disattivata e a partire da 25,5 Hz ha ottime probabilità di disintegrarsi.

Un individuo che vive la sua vita su vibrazioni elevate dell’anima, è meno vulnerabile ad ammalarsi. E’ una semplice legge di risonanza.

Oggi la maggioranza delle persone si trova bloccata dentro vibrazioni molto deboli. Le ragioni sono le più disparate: stanchezza, esaurimento emotivo, malattie croniche, emozioni che non fluiscono liberamente, tensioni nervose e, soprattutto, paura (innata e indotta).

Sempre da un punto di vista vibrazionale, in natura un virus potrebbe non essere resistente fuori dal corpo, perché la risonanza media totale della Terra si è alzata notevolmente, negli ultimi mesi. In media, essa si attesta intorno ai 27,4 Hz.

Ci sono però ambienti dove questa frequenza si abbassa drasticamente: mezzi pubblici, ospedali, centri commerciali, discoteche e carceri. Qui le frequenze sono in generale inferiori ai 20 Hz.

Responsabili della nostra vibrazione, tra le altre cose, sono le nostre emozioni più frequenti.

Ecco perché imparare a conoscerle e a gestirle in modo adeguato può essere un’ottima via per proteggersi, insieme a tutte le altre forme tradizionali di prevenzione.

Per quanto riguarda la frequenza di vibrazione della nostra Terra, che si è sempre attestata intorno ai 7,6 Hz ed è meglio nota come frequenza di Schumann, la sua misurazione negli ultimi anni ha suscitato enorme sorpresa. A partire dall’anno 2000 ha iniziato infatti ad accelerare.

Gennaio 1995: 7,80 Hz

Gennaio 2000: 9,30 Hz

Gennaio 2014: 14,86 Hz

Oggi, la misurazione costante della frequenza del pianeta ha evidenziato addirittura, un picco che ha raggiunto i 170 Hz.

E’ chiaro come tutto stia accelerando e come non riuscire ad adeguarsi a frequenze così elevate possa indurre problemi significativi in un sistema che cerca di adattarsi, ma è bloccato.

L’unico modo per elevare la propria vibrazione è lavorare su se stessi. Lo scopo ultimo dovrebbe essere l’ampliamento della coscienza.

Il primo passo consiste nello sbarazzarsi della rabbia e di tutte quelle emozioni che mantengono bassa la vibrazione.

La paura, in primis.

Aldilà di tutte le considerazioni tecniche legate alle vibrazioni, imparare a gestire questa emozione può letteralmente cambiare la vita a una persona! A questo scopo, è stato attivato un percorso gratuito e aperto a tutti che offre diversi strumenti per imparare a gestire la paura sotto vari punti di vista, così da aumentare via via la propria vibrazione. Al termine del percorso, a chi ne farà richiesta, sarà recapitata una dispensa riassuntiva (utile anche per recuperare eventuali “puntate precedenti”) in formato digitale, da considerare come piccola cassetta degli attrezzi a cui ricorrere all’occorrenza.

Il percorso Liberi dalla Paura in 21 Giorni a cura di Monica Vadi si può seguire ogni giorno sulle storie del Instagram di @generazionebio: clicca qui.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it