Che cos’è il reiki e quali sono i suoi benefici per la salute

Di reiki si sente sempre più parlare e sempre più persone imparano a praticarlo, prima di tutto per se stesse, ma anche per correre in aiuto agli altri.

Non tutti, però, lo conoscono e si chiedono, perciò, che cosa sia, quali siano i suoi effetti, a chi è indicato e molto altro.

Il reiki è una tecnica energetica naturale, che aiuta a riequilibrare l’energia nel corpo per mezzo delle mani. Questo innesca, stimola e rafforza il processo di auto-guarigione.

I suoi benefici riguardano il livello fisico, mentale ed emotivo. Questa tecnica sostiene anche lo sviluppo personale, in certi casi.

Quali sono gli effetti del reiki

Ogni sessione di reiki è unica e gli effetti sono diversi a seconda della persona. Spesso, si prova un profondo sollievo o si viene pervasi da una sensazione di serenità, quando si riceve un trattamento. Una volta innescato l’effetto, l’energia continuerà a muoversi e a riequilibrarsi da sola, anche per diversi giorni dopo il trattamento.

La sua azione influenza sia il livello materiale che quelli più sottili, passando dal livello mentale ed emotivo per arrivare a quello della consapevolezza. In linea generale, l’azione che compie il reiki è quella di riarmonizzare e rivitalizzare il corpo.

Chi lo riceve afferma, di solito di riscontrare i seguenti benefici:

  • riduzione dello stress
  • profondo relax
  • sollievo dal dolore
  • rapido recupero dopo un trauma
  • rinforzo del sistema immunitario
  • scioglimento di tensioni e blocchi
  • depurazione dalle tossine

Il reiki non sostituisce in alcun modo un trattamento medico, ma può ottimizzarne l’efficacia.

A chi è destinato il reiki

Chiunque può ricevere un trattamento di reiki e trarne beneficio. Le sedute si studiano però su misura in base al problema presentato e all’individuo. Non si segue mai un protocollo standard valido per tutti, perché ogni persona è diversa e ha esigenze specifiche.

La particolarità del reiki è che si può praticare anche come auto-trattamento, o come trattamento a distanza, purché il destinatario ne sia consapevole e accetti di ricevere un aiuto.

Che energia convoglia il reiki?

Quando si parla di reiki, si parla di energia universale. In quanto tale, è neutra e non ha nulla di negativo, come molti pensano erroneamente. Quindi non vi è alcun rischio di trasmettere energie cattive. Se l’energia è però di per sé immutabile, alcuni praticanti possono influenzarla con la loro, che in alcuni frangenti può non essere particolarmente buona. Motivo per cui è essenziale, per godere di un’esperienza soddisfacente, rivolgersi a un professionista preparato e in gamba. Ad esempio, è meglio diffidare da un praticante che consigli di interrompere qualsiasi trattamento medico. Questa è una cosa che può essere stabilita esclusivamente dal proprio medico curante e nessuno ha diritto di intromettersi in un campo che non gli appartiene.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI 

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it