NUOVE RICERCHE LEGITTIMANO L’EFFICACIA DI LIFEWAVE

research-lifewaveAlcuni ricercatori hanno recentemente scoperto ciò che LifeWave sta dimostrando da anni. Le terapie basate sulla luce rappresentano un potenziale approccio senza farmaci alla salute.

Un articolo pubblicato sul Medical Product Manufacturing News illustra come la ricerca dimostri che i sintomi del morbo di Alzheimer possono essere alleviati utilizzando la terapia della luce tramite cerotti flessibili che aderiscono al collo del paziente. Secondo il sito web dell’azienda, questo dispositivo medico utilizza una luce di un’adeguata lunghezza d’onda, intensità e durata per provocare un aumento del flusso sanguigno centrale.

Inoltre, un articolo nella rivista medica Photomedicine and Laser Surgery ha descritto come i diodi a emissione luminosa (LED) hanno contribuito a migliorare la funzione cognitiva in pazienti che avevano subito danni cerebrali traumatici. Inoltre, alcuni anni fa, i ricercatori dell’University Of Sunderland, in Gran Bretagna, hanno scoperto che l’esposizione a raggi infrarossi invertiva la perdita di memoria nei topi.

È un buon segno vedere che la medicina moderna accetta ora la legittimità di una terapia basata sulla luce, ed è bello sapere che LifeWave si trova in una posizione estremamente favorevole, essendo molto avanti rispetto agli altri per quanto riguarda questa tecnologia.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Altre notizie