SE MANGI CIBI SANI SEI AFFETTO DA UN DISTURBO MENTALE

healthy-eatingSiete soliti evitare i cibi che contengono coloranti e edulcoranti e vi astenete dal consumare cibi troppo elaborati?

Se è così, potreste essere affetti da ortoressia, una malattia immaginaria creata nel 1997 dal Dr. Steven Bratman, che sembra stia guadagnando nuovamente attenzione negli ultimi giorni. Secondo un recente studio, limitare la propria dieta a cibi sani e puri corrisponde a un disturbo compulsivo che richiede come cura una terapia cognitivo-comportamentale.

Secondo riviste rispettate come il Journal of American Medical Association e Psychology Today, si tratterebbe di ortoressia nervosa, un disturbo compulsivo da alimentazione corretta, che causerebbe malnutrizione, ansia e disordini sociali. I suoi creatori sostengono che la malattia derivi da un tipo di disturbo ossessivo compulsivo, e che può portare all’anoressia.

Per quanto bizzarro possa sembrare, ci sono molte persone che si sono lasciate convincere che mangiare sano sia una malattia, e che hanno preso sul serio queste affermazioni. In altre parole, mangiare alimenti pieni di sostanze chimiche artificiali, pesticidi e organismi geneticamente modificati (OGM) è considerato un comportamento normale, mentre mangiare sano e biologico potrebbe potenzialmente condurre dritto dentro un ospedale psichiatrico, dove vengono somministrati farmaci specificamente progettati per trattare questa “malattia”.

In questo periodo la malattia fittizia sta di nuovo facendo il giro dei media mainstream. Secondo i rapporti presentati, l’ortoressia “può iniziare appena si cerca di eliminare i prodotti elaborati, qualsiasi cosa che contenga coloranti o aromi artificiali, nonché gli alimenti che sono entrati in contatto con i pesticidi, e, alla fine caffeina e alcool”.

Questo criterio ridicolo, naturalmente, coinvolge milioni di persone che hanno sviluppato una coscienza legata alla salute e a uno stile di vita sano.

Si tratta dell’ennesimo tentativo, da parte dell’industria psichiatrica, di promuovere le malattie più ridicole per poter diffondere ulteriormente presunti farmaci che sono descritti come rimedio – chimico – a un disturbo che di fatto non esiste. In questo caso, secondo i presunti esperti, il disturbo del mangiare sano.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.