Il rituale di purificazione dei cristalli e l’energia della Luna Piena

Chi già utilizza abitualmente i cristalli – sia a uso personale che terapeutico – e ne conosce le proprietà, ha ben presente quali siano i vari rituali di purificazione e l’energia che questi possono stimolare.

Il primo passo da compiere è pulirli e purificarli.

Questo si può fare in molti modi diversi, passandoli attraverso l’incenso, l’acqua corrente o dei petali di fiore. E’ molto importante conoscere le proprietà specifiche dei cristalli e quale tipo di pulizia siano in grado di sopportare. Nell’articolo Come pulire e purificare i cristalli in modo efficace sono disponibili alcune linee guida in merito.

La manifestazione dei desideri del cuore attraverso i cristalli

Questo tipo di rituale consiste nel dichiarare l’intenzione con cui si desidera utilizzare la pietra specifica. Si porta questa al livello del proprio cuore, inviandole amore mentalmente e si dichiara quale sarà il suo scopo. E’ un modo, questo, per programmare ulteriormente il cristallo, arricchendo quelle che sono le sue proprietà innate.

Il rituale della purificazione dei cristalli durante il plenilunio

Si posano le pietre in cerchio sul pavimento, con l’accorgimento che questo sia pulito. Si può scegliere qualsiasi motivo geometrico che il momento stesso ispirerà. Poi ci si piazza dentro al cerchio e ci si abbandona in qualche minuto di meditazione.

Si chiudono gli occhi, spostando l’attenzione gradualmente dall’esterno verso l’interno. Ci si concentra poi sulle palpebre chiuse, spostando l’attenzione delicatamente verso il terzo occhio. La concentrazione dovrà rimanere fissa sul respiro. Si manifesta mentalmente una intenzione che possa andare a programmare i cristalli. Si rimane poi così, per qualche minuto in una forma di raccoglimento e connessione con l’energia della luna. Quando ci si sente pronti, ci si alza, si raccolgono i cristalli e si mettono sul davanzale della finestra, all’interno se è brutto tempo, oppure all’esterno, affinché si carichino alla luce della Luna.

Procedure ulteriori

Pulizia dello spazio

Prima di condurre la meditazione, pulire lo spazio da un punto di vista energetico, con incenso o qualsiasi altra cosa che possa liberare la stanza dalle energie negative.

Profumi

Si possono diffondere nell’ambiente degli oli essenziali, magari le cui proprietà siano coerenti con l’intenzione che si andrà ad esprimere.

Tenere un diario lunare

Manifestare alla luna piena può diventare una routine da registrare in un vero e proprio diario della luna. Ogni volta l’intenzione verrà dichiarata scrivendola sulle sue pagine. Nei giorni successivi si può anche aggiungere ad essa una frase, un pensiero, una parola chiave o un concetto che la potenzi.

Tonico della luna

Si crea un tonico posizionando la nostra pietra preferita in un bicchiere di acqua. Si dichiara l’intenzione e si espone il bicchiere alla luce del plenilunio, per tutta la notte. Il giorno dopo si versa il liquido in una piccola bottiglia dotata di contagocce, così da assumere una o due gocce di questa intenzione ogni giorno, per tutto il ciclo che ci accompagnerà al plenilunio successivo.

Se le nostre intenzioni non si realizzano nell’immediato, non bisogna demordere. La luna ci sostiene secondo i suoi tempi, non la nostra fretta di avere tutto e subito.

Come potenziare l’energia della Luna Piena attraverso i cristalli

Ci sono molti modi semplici e rapidi per sfruttare a proprio favore l’energia del plenilunio.

  • posizionare il cristallo prescelto sotto il cuscino durante la notte di luna piena per trovare delle risposte durante i sogni. Potranno arrivare intuizioni molto potenti.
  • posizionare il cristallo al chiaro di luna per caricarlo durante la notte, stabilendo l’intenzione di un desiderio da manifestare. Questa pietra andrà poi tenuta con sé per tutto il ciclo lunare.

I migliori cristalli per amplificare l’energia del plenilunio

Ci sono alcune pietre più adatte di altre da utilizzare durante i rituali della luna piena, fermo restando che sarà la nostra profonda percezione interiore a dirci a quale ricorrere, anche se non si dovesse trovare in questo breve elenco.

Moonstone: la pietra di luna

Ovviamente si tratta del cristallo più potente, capace di alzare in modo significativo il livello delle vibrazioni, aiutando a ritrovare equilibrio sotto ogni aspetto: fisico, emotivo e spirituale. Essendo il cristallo della luna, si può usare anche in occasione del novilunio.

Quarzo bianco

Si tratta di un cristallo molto potente, capace di amplificare qualsiasi cosa. Per questo bisogna usare cautela nel suo utilizzo, perché se inconsapevolmente diffondiamo energie negative, questa pietre sarà in grado di moltiplicarle. Lo stesso vale ovviamente con quelle positive, in tal caso il quarzo bianco può essere un alleato molto potente.

Selenite

Ottima pietra per ricaricare le energie, ma anche per lasciare andare inutili fardelli e purificarsi interiormente.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it