Cosa succede quando si va a fare pulizia nel DNA famigliare

Al nostro corpo energetico possono essere associate delle influenze spirituali negative, che si esprimono attraverso conflitti mentali, emotivi o spirituali che derivano da vite passate. Può trattarsi di informazioni ancestrali o famigliari, che si legano alla nascita a noi.

Quando gli antenati lasciano il loro corpo, può succedere che non si siano liberati completamente dei loro conflitti, che vengono quindi tramandati alle generazioni successive perché li sciolgano e guariscano tutto l’albero genealogico.

A volte questi conflitti sono collegati a organi specifici, che iniziano a procurare dei problemi dopo essere rimasti celati a lungo nel corpo energetico.

Per questo è importante individuarli e attuare una sorta di “pulizia” di queste memorie, che a catena libereranno non soltanto il singolo individuo, ma anche chi gli sta accanto, con estensione alla città dove vive, alla nazione, fino a influenzare il mondo intero.

Chiunque ha il compito, ognuno con una sfumatura specifica, di risolvere i conflitti e le questioni irrisolte delle linee di sangue che ci hanno preceduto, di avviare un processo di guarigione ancestrale del DNA.

Tutti ci ritroviamo, prima o poi, a dover affrontare delle situazioni ereditate dal registro del nostro DNA, che si manifestano come archetipi e modelli specifici durante la nostra esperienza di vita. Anche quando non ne siamo consapevoli, infatti, ripetiamo degli schemi di comportamento che abbiamo ereditato.

Anche la Bibbia parla dei peccati del padre che vengono ereditati dai bambini. Fino a che non diventiamo coscienti di questo meccanismo, siamo destinati a ripetere medesimi comportamenti e schemi, a riprodurre gli stessi archetipi della nostra storia ancestrale. Allora, per guarire, occorre iniziare a porre l’attenzione al passato.

Studiare comportamenti e modelli della nostra famiglia di origine ci fornisce degli indizi precisi su cosa sia veramente lo scopo della nostra anima e qual è il nostro ruolo nella risoluzione dei conflitti ereditati.

Si ritiene che si possano influenzare fino a 7 generazioni, nel passato e nel futuro. Da qui si comprende l’importanza di dare il via alla guarigione del proprio lignaggio, che toccherà tutte le linee temporali, a cominciare dal presente.

Queste eredità karmiche influenzano negativamente il nostro modo di pensare, gli stati emotivi, i sistemi di credenze e spesso stanno alla base di ansia ed emozioni negative ingiustificate. E’ come essere infestati da spiriti negativi, che ci fanno ammalare e contribuiscono a uno stato di squilibrio energetico. Più il corpo, la mente e le emozioni di una persona sono disturbati e più l’anima risulterà frammentata.

Tutto ciò spiega come mai molti bambini nascono ammalati, o sviluppano problematiche gravi in tenera età: avendo ereditato il peso karmico della loro famiglia d’origine, il loro DNA manifesta le conseguenze dei conflitti irrisolti delle loro precedenti linee ancestrali.

Quando non comprendiamo le conseguenze karmiche ereditate da ciò che è stato prima di noi e non modifichiamo dei modelli spiritualmente dannosi e non li andiamo a purificare, si manifesterà un blocco energetico sotto la forma di una malattia, che con un certo grado di consapevolezza è però possibile prevenire.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it

Altre notizie