Come rimuovere l’attaccamento da parte di un’entità negativa

Da un punto di vista materiale, è comprovata l’esistenza di agenti patogeni come batteri, virus e parassiti. Anche nelle dimensioni sottili sono presenti realtà analoghe, sotto forma di parassiti eterici, umani disincarnati ed entità negative che si possono attaccare ad un essere vivente, drenare la sua energia e influenzare i suoi pensieri, sentimenti e persino la sua personalità.

Un’affermazione del genere può fare letteralmente strabuzzare gli occhi, ma basterebbe pensare a quando diversi secoli fa la società non sapeva nulla dei patogeni fisici e delle origini batteriche e virali di un malessere. Semplicemente, la gente si ammalava e non si sapeva perché. Allo stesso modo, oggi sono possibili attaccamenti di cui non si conosce la natura. Ma non per questo non è un fenomeno reale.

I parassiti eterici (le forme pensiero o egregore)

I parassiti eterici sono delle forme pensiero negative, esseri temporanei che si sviluppano sui piani sottili. L’etere è una sottostruttura non fisica, che soggiace alla nostra realtà materiale. Le energie e i costrutti eterici sono dei metadati invisibili, che possono influenzare gli eventi fisici ad un livello quantico. Per definirli, è forse più conosciuto il termine di egregore.

I parassiti eterici sono generati dai pensieri umani intrisi di emozioni e intenti. Si crea un costrutto nell’etere che è simile ad un vortice, intriso di intelligenza e di intenzione. Il suo scopo è quello, ovviamente, di garantirsi la sopravvivenza, alimentando gli stessi tipi di energia che l’hanno generato. Se è stato generato dall’odio, indurranno nell’ospite pensieri odiosi, che risucchieranno ancora più energia emotiva di quel tipo.

Queste forme pensiero fluttuano nell’etere, che interpenetra e sottende lo spazio fisico e possono influenzare i pensieri e le emozioni delle persone a cui si attaccano. Queste forme pensiero generate da una persona possono indurre la negatività in un’altra, poiché non si tratta solo di un meccanismo inconscio interiore. Ci sono occultisti che generano tutto questo intenzionalmente, per produrre determinati effetti nell’etere, per condizionare consapevolmente uno o più individui. Ma la maggior parte di queste forme pensiero si creano spontaneamente, stimolate da emozioni, fantasie e momenti di sconforto.

Le persone chiaroveggenti sono in grado di vedere questi parassiti eterei, che in genere si manifestano sotto la forma di amebe, insetti o ragni.

Attaccamento da parte di umani disincarnati

Gli umani disincarnati sono persone morte in un passato recente, che ancora però non hanno completamente abbandonato il piano fisico. A volte sono i loro corpi eterici o astrali che si trasformano in parassiti, una volta che il loro nucleo spirituale cosciente li ha lasciati indietro. Rudolf Steiner riteneva che alcune entità negative possano raccogliere i gusci eterici scartati dalle persone decedute, per indossarle e assumere le sembianze di un parente morto davanti a un medium.

Questi umani disincarnati si possono attaccare a un individuo vivente per sostentarsi della sua energia e continuare a vivere attraverso di lui in modo indiretto. Senza un corpo fisico è impossibile soddisfare determinate dipendenze fisiche, perciò gli umani disincarnati le gratificano inserendosi nel circuito neurale ed eterico dei viventi, per provare ancora sensazioni fisiche. Questo può succedere spesso anche agli animali, anche se l’attaccamento agli umani è più facile, specialmente quando parassita e ospite condividono qualcosa in comune. Ad esempio, qualcuno che si è suicidato si attaccherà più facilmente a chi ha a sua volta tendenze suicide.

Questo fenomeno può causare una sovrapposizione di personalità, che si manifesterà attraverso desideri o pregiudizi prima sconosciuti. Una persona che non ha mai fumato potrà avere improvvisamente l’impulso di farlo.

Attaccamento da parte di entità negative

Questo è il peggiore degli attaccamenti. Non se ne conosce bene l’origine, anche se è probabile che si tratti di forme pensiero create dalla negatività collettiva umana nel corso dei secoli. Oppure si tratta di effluvi lasciati dalla creazione dell’universo.

Quel che è certo è che la vittima di questo tipo di attaccamento può diventare uno strumento di manipolazione mascherato dietro ad una facciata positiva. Le vittime possono arrivare alla depressione, alle tendenze suicide e manifestare un comportamento psicopatico autodistruttivo. E’ possibile che si esprima anche un estremo sadismo o qualche forma di perversione.

Spesso queste entità vengono evocate, attraverso pratiche di magia nera. Altre volte, però, si parte da un attaccamento minore, per poi proseguire via via verso forme sempre più pesanti.

Come liberarsi da entità, egregore e esseri disincarnati

Il modo migliore per liberarsi è quella di farli morire di fame, ovvero identificare pensieri emozioni e comportamenti che perseverano e farli dissolvere, trasmutandoli con qualcosa di positivo. Questa è una modalità indiretta e molto difficile, perché il nostro aspetto umano ha a che fare costantemente con passioni, emozioni e sentimenti.

In alternativa, è possibile lavorare direttamente sull’entità estranea e sul suo attaccamento per effetto della biorisonanza. Peter Mandel, padre della Terapia dell’Induzione, ha creato decine di programmi che sfruttano le onde cerebrali per ottenere un risultato terapeutico. I suoi studi più recenti lo hanno proprio portato a sviluppare un programma efficace, indirizzato agli attaccamenti da parte di energie negative esterne. Il programma per i cosiddetti Arconti si avvale di un’oscillazione di frequenza che va da 14 a 7,8 Hz, servendosi perciò del ritmo alfa. Qui vengono riconosciute le informazioni estranee del cervello umano e poi respinte, cessando ogni influenza sull’intelletto. Per provare la Terapia dell’Induzione e i vari programmi disponibili occorre rivolgersi a un terapeuta certificato dall’Istituto Internazionale di Peter Mandel, esperto in Cromopuntura e Medicina Esogetica che, nell’ambito di un percorso di sedute valuterà l’opportunità o meno di ricorrere a questo strumento per risolvere eventuali problematiche in atto.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali


Altre notizie