La meditazione delle 7 candele per ritrovare la pace interiore

Lo stile di vita che siamo portati ad adottare oggi non lascia molte vie di scampo e chiunque ha la necessità, fisica ed emotiva, di ritagliarsi un momento di pace. Uno spazio temporale dove purificarsi da tutto ciò che ci irrita e infastidisce, così da confrontarci con noi stessi e farci illuminare da un ritrovato senso di pace.

La meditazione delle 7 candele stimola tutto questo, in maniera semplice e alla portata di tutti, anche di chi non è avvezzo a pratiche affini.

Occorre solo trovare uno spazio intimo e tranquillo e accendere 7 candele.

Ogni candela va accesa con la fiamma della precedente e ha una caratteristica che bisogna pronunciare ad alta voce, pensando e visualizzando delle immagini positive e recitando ciò che sarà evidenziato più avanti.

Prima candela

Accendi la prima candela e pronuncia ad alta voce la parola PACE, lasciando che il suono e il suo significato invada tutto il tuo essere. Poi recita, sempre a voce alta:

La pace regna nel mio cuore, è una fiamma dorata che rende tutti coloro che entrano in contatto com me disponibili e mi permette di rimanere tranquillo. Tutto ciò che mi disturba scompare dal mio mondo mentre la fiamma della PACE brucia di splendore e fermezza.

Seconda candela

Con la fiamma della candela della Pace, si accende una seconda candela. Dalla consapevolezza della pace scaturisce la gioia. Per questo, il gesto sarà accompagnato dalla parola GIOIA pronunciata a voce alta. Non appena assaporato in ogni cellula il senso della parola espressa, si reciterà quanto segue:

La gioia scorre nel mio cuore e rompe ogni legame. Allo stesso modo in cui dolcemente il passerotto emette il suo cinguettio, così la gioia viene irradiata dal mio cuore. La gioia illumina gli angoli più bui. Io sono la pace e porto la gioia a tutti.

Terza candela

Con la seconda candela, ormai impregnata di pace e di gioia, si va ad accenderne una terza, pronunciando la parola SERVIZIO a voce alta, seguita da queste frasi:

Una pace che supera ogni comprensione inonda il mio essere. La pace che sento nella mente e nel cuore mi fanno provare una tale gioia che mi sento pronto per mettermi al servizio della volontà divina e dell’uomo. In questo modo, chiunque entri nel mio raggio di luce che irradia dalla mia coscienza, sarà servito da me.

Quarta candela

Con la terza candela, se ne accende una quarta che simboleggia l’AMORE, parola che anche stavolta verrà pronunciata a voce alta e subito dopo:

Mi sento ora in perfetta pace e con immensa gioia, mentre presto servizio, dono al mondo intero l’AMORE, rappresentato dalla fiamma che sta colmando la mia coscienza. Io sono Amore, che fluisce su tutta l’umanità. L’amore che dono torna a me benedetto e moltiplicato.

Quinta candela

Con la quarta candela, si accende la quinta e si pronuncia la parola POTERE e si recita:

Sento fluire in me, proprio ora, la grande potenza divina, che dono con umiltà per il bene di tutto ciò che mi circonda.

Sesta candela

Si accende la sesta candela con la fiamma della quinta e si dice a voce alta la parola ABBONDANZA. Un abbondanza che provvederà a soddisfare tutti i bisogni, ma che rappresenta anche le qualità e i doni spirituali. Di seguito si recita:

Io sono abbondanza e merito abbondanza. Sono io stesso a produrla, essendo in pace ed essendo colmo di gioia. Vado avanti prestando il mio servizio con amore, usando il mio potere per il bene superiore di tutti, accettando tutto questo con il cuore pieno di gratitudine.

Settima candela

L’ultima candela sarà accesa con la fiamma della sesta e ancora una volta rappresenterà la pace. E’ come chiudere un circuito, scoprendo che quando ogni candela è stata accesa dalla precedente, non solo la sua fiamma si è resa visibile all’esterno, ma ha riempito di luce la nostra interiorità. La pace, con questa consapevolezza, sarà ancora più elevata e splenderà ancora più luminosa. Si pronuncia nuovamente la parola PACE a voce alta e si conclude con queste frasi:

Sono nella pace completa, una pace che supera ogni comprensione e che non si limita a oggi o a domani, ma che sarà presente in tutti i tempi, per l’eternità. La mia parola chiave è PACE. Niente altro può insinuarsi nel regno della mia coscienza. Attraverso la gioia che scaturisce dal servizio che presto, con amore permanente, attraverso una potenza priva di egoismo ma ricca di abbondanza, provo una pace interiore che incorona tutti i miei giorni

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it


Altre notizie