Niente è solido in questo mondo: tutto è pura energia

Il campo della fisica quantistica risulta ancora piuttosto misterioso ai più; molti lo osteggiano perché oggi è l’unico in grado di mettere in luce verità sul nostro mondo che sfidano ogni conoscenza fino ad oggi compresa e accettata.

Tutto ciò che percepiamo all’interno del nostro mondo materiale fisico, infatti, è molto lontano dall’essere solido! Questo è stato più volte dimostrato da diversi premi Nobel, tra cui Niels Bohr, il fisico danese che forse più di altri ha dato un contributo significativo alla comprensione della struttura atomica e della teoria quantistica.

Se la meccanica quantistica non ti ha profondamente scioccato, non l’hai ancora capita. Tutto ciò che chiamiamo realtà è fatto di cose che non possono essere considerate reali.

Niels Bohr

E’ stato all’inizio del XIX secolo che i fisici hanno iniziato ad esplorare la relazione tra energia e struttura della materia. Lo hanno fatto in un momento in cui l’idea di un universo materiale fisico newtoniano era ancora al centro del sapere scientifico, ma era prossima ad essere abbandonata a favore della consapevolezza che la materia altro non è che pura illusione. E’ stato a quel punto che la scienza ha cominciato a riconoscere che tutto nell’universo è fatto di energia.

E’ stato scoperto dai fisici che gli atomi sono costituiti da vortici di energia che ruotano e vibrano costantemente, ognuno irradiando la propria “firma” energetica unica. Pertanto, se davvero vogliamo osservare noi stessi e capire chi siamo, dobbiamo considerarci innanzitutto esseri unici, costituiti da energia e vibrazione.

Questo dimostra come siamo molto di più rispetto a come ci percepiamo!

Passa oltre e accetta l’inarrivabile conclusione. L’universo è immateriale, mentale e spirituale

Richard Conn Henry
docente di fisica e astronomia presso la John Hopkins University
(da The Mental Universe)

A molti questo appare ancora come un enigma. Siamo abituati a considerare la nostra realtà come costituita da cose materiali e a pensare che il nostro mondo è oggettivo e indipendente.

Eppure è indispensabile svegliarsi e rendersi conto che tutto è energia, che tutti siamo energia. Sentimenti, pensieri ed emozioni giocano un ruolo vitale; la fisica quantistica ci aiuta a vedere il significato di come ci sentiamo, di come tutti abbiamo un impatto sul mondo esterno.

Gli studi hanno dimostrato come le emozioni positive e la pace interiore possano avere un influenza sull’emissione di energia nell’ambiente circostante. A livello subatomico, la frequenza vibratoria cambia la manifestazione della realtà fisica, dunque? E se sì, in che modo?

Sappiamo che quando un atomo cambia il suo stato, assorbe o emette frequenze elettromagnetiche, responsabili di questa modifica. Ma anche i diversi stati di emozione, percezione e sentimento si traducono in diverse frequenze elettromagnetiche!

A quante nuove possibilità meravigliose da attuare subito nella nostra vita questa dimostrazione può aprire? Innumerevoli. Basta cogliere l’opportunità e passare all’azione!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it

Altre notizie