Come ripristinare l’armonia con l’energia della Luna

Siamo costantemente avvolti dentro un flusso di informazioni, lavoriamo spesso fino a tarda notte, gli impegni famigliari e quotidiani finiscono per occupare tutto il nostro tempo libero. Purtroppo ci ritroviamo così a perdere il contatto e l’armonia con noi stessi.

Vengono allora meno la lucidità mentale, l’intuizione e la felicità interiore. Responsabile di tutto questo è la Luna. Per questo motivo è indispensabile ripristinare l’armonia con l’energia lunare non appena si ha la percezione che questa si stia incrinando.

Ci sono diversi semplici modi per farlo e risulterà importante seguire almeno alcuni di questi consigli soprattutto da parte delle donne, che soggiaciono all’influenza della Luna quando si tratta del loro ciclo mestruale.

  • Bere acqua a sufficienza: da 1,5 a 2 L al giorno. Non vale sostituirli con altre bevande come tè o caffè
  • Regolare il proprio ciclo circadiano quotidiano, in modo da permettere al sistema nervoso di riposare. Mai andare a letto più tardi delle 22, al massimo le 23. Importante anche cercare di dormire almeno 6 o 7 ore a notte
  • Avere contatto con l’acqua: fare il bagno in vasca, andare in piscina, passeggiare accanto a dei bacini artificiali o delle fontane, oppure semplicemente osservare l’acqua
  • Indossare argento, perle, pietra di luna e vestirsi di banco, grigio e argento
  • Attenersi ai ritmi lunari e rimanere in armonia con le varie fasi
  • Meditare. Basta placare la mente per almeno 10 o 15 minuti al giorno per alleviare in modo significativo la tensione nervosa
  • Il lunedì osservare il digiuno e recitare il mantra della Luna: “Om Chandraya Namah
  • Praticare yoga o tecniche di respirazione pranayama
  • Farsi fare dei massaggi
  • Mantenere un buon rapporto con le donne della famiglia, dalla madre, alla moglie per gli uomini, fino alla suocera
  • Cucinare con le proprie mani cibo e dolci con cui nutrire il marito, la famiglia e gli ospiti

Alimenti che stimolano l’armonia con la Luna

Patate dolci, barbabietole, carote, zucche, rape, pastinaca, cavoletti di Bruxelles, carciofi, asparagi, grano saraceno, mais, avena, mele, ceci e altri legumi, zucchine, zucca, cetrioli, ciliegie, albicocche, uva, fichi, datteri, litchi, pere, pesche, prugne, lamponi, riso, spinaci, fragole, noci, pistacchi, lattuga zenzero, noce moscata, liquirizia, menta, erba medica, alghe.

Oli essenziali che influenzano in modo benefico la risonanza con l’energia lunare

Menta piperita, cumino, arancia amara, finocchio, zenzero, pepe nero.

Sono semplici consigli, ma decisamente assai efficaci per riprendere contatto con l’energia della Luna e ritrovare l’armonia interiore.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it