COME SUPERARE LA STANCHEZZA DI PRIMAVERA

5_elementsLavoro, figli, sport, corsi, casa: le nostre vite sono sempre più frenetiche e piene di impegni.

Con questo stile di vita è normale soffrire di stress, irritabilità e stanchezza; in particolare all’inizio della primavera, in corrispondenza con il cambio di stagione.

Le giornate si allungano, la temperatura diventa più mite e il nostro corpo reagisce con un diffuso senso di spossatezza e nervosismo apparentemente ingiustificato.

L’arrivo della primavera per molte persone in realtà coincide con apatia e disinteresse. Sembra quasi che da parte dell’organismo vi sia difficoltà a sincronizzare il nostro orologio biologico con i ritmi dell’ambiente esterno a noi.

Spesso non sappiamo come affrontare questo periodo dal punto di vista terapeutico: il paziente viene etichettato come noioso e depresso e come tale liquidato con un ricostituente qualsiasi o un integratore di vitamine. E la stanchezza persiste.

La stanchezza di primavera può essere combattuta a tavola. Alcuni alimenti, infatti, possono aiutarci a recuperare le forze più in fretta, ripristinando l’equilibrio minerale che va rispettato per sentirci in forma.

Cerchiamo quindi di fare il pieno di proteine, presenti nelle uova e nella carne. Importante anche il ferro, presente, oltre che nella carne, in alcune verdure come gli spinaci. Il potassio serve a garantire un buon funzionamento di muscoli e sistema nervoso, e si trova in molti frutti come banane, kiwi e albicocche. Il pane fornisce vitamina B6, mentre il magnesio può essere assunto attraverso il cioccolato amaro, le noci, le mandorle, la crusca e i fagiolini.

Se ci affidiamo a questi alimenti, facendo sempre attenzione a mantenere una dieta equilibrata, sarà più semplice riconquistare tutta la carica necessaria per affrontare al meglio la bella stagione che si apre davanti a noi.

Le piante che possono essere utilizzate in questi casi, e sempre ovviamente con le modalità adeguate sono quelle tradizionali, come il Ginseng e l’Eleuterococco, o quelle più nuove alle nostre conoscenze, quali la Rodiola e la Maca.

Ritrovare l’efficienza fisica comporta necessariamente :

  1. riposare adeguatamente durante la notte
  2. alimentarsi equilibratamente con cibi possibilmente biologici ed integrali
  3. esporsi alla luce del sole con un minimo di attività sportiva quotidiana
  4. abolire eventuali tossici quali alcool e fumo

Un metodo molto efficace per riequilibrare il flusso energetico dell’organismo in questo periodo così difficile è quello di fare ricorso al PROTOCOLLO DEI 5 ELEMENTI con l’utilizzo dei dispositivi LifeWave.

Naturalmente si fa riferimento ai cinque elementi della tradizione Cinese: Acqua, Legno, Fuoco, Terra e Metallo.

Questi elementi nascono dall’interazione di Yin e Yang. Le loro caratteristiche sono di essere associati con il ciclo delle stagioni, lo spazio, i sensi, i colori e gli stati d’animo.

Sinteticamente le caratteristiche dei Cinque Elementi possono essere così riassunte:

    • Legno: è il simbolo della prorompente energia della primavera in cui tutto cresce, che ha grande vigore e si espande in tutte le direzioni.
    • Fuoco: è la massima energia del ciclo, dove tutto è al suo massimo. Da questo punto inizia il declino.
    • Terra: è il punto centrale delle cinque energie; si muove in direzione orizzontale e influenza la transizione da una all’altra.
    • Metallo: è la forza più concentrata in quanto è prodotta dal movimento verso l’interno; ha le caratteristiche di addensarsi e coagularsi.
    • Acqua: è un’energia che tende verso il basso, verso un punto di massima quiete e concentrazione per predisporre la ripresa, la nuova partenza.

Dalla relazione dei Cinque Elementi nell’equilibrio cosmico e terrestre nasce tutto ciò che esiste. Inoltre gli Elementi sono in rapporto con ogni organo e percezione sensoriale dell’uomo.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Altre notizie