Esercizi pratici di meditazione per attivare la telepatia spirituale

La telepatia spirituale è un fenomeno assai ben documentato e che può essere sperimentato da quei soggetti particolarmente elevati ed evoluti.

E’ una forma di comunicazione che può essere intrapresa con chiunque abbia una connessione spirituale profonda.

Per ottenere un risultato simile è necessario naturalmente moltissimo lavoro, che comunque è consigliato fare a prescindere.

Come stabilire una connessione spirituale

La prima cosa da fare per riuscire a comunicare con qualcuno a livello telepatico è stabilire con questa persona una connessione spirituale.

Questo è indispensabile perché è proprio attraverso questo legame che si inviano e si ricevono le energie che costituiscono i messaggi telepatici.

Se la connessione spirituale è innata, questo passaggio si può anche saltare. Serve solo trascorrere del tempo di qualità con la persona prescelta, affinché le energie reciproche si armonizzino in modo da permettere di dare forma a questa connessione.

Se entrano in campo delle forti energie emotive, questo processo è più rapido. Avere un legame emotivo con qualcuno può significare un più veloce processo di connessione spirituale. Questo è particolarmente vero quando si tratta di legami d’amore.

Come sfruttare la connessione spirituale

Una volta creata la connessione spirituale, è necessario sintonizzarsi su quelle energie. Il modo migliore è impegnarsi reciprocamente in un’attività spirituale.

Questo porta ad una crescita reciproca e ad apprendere molte cose di noi da eventualmente correggere. Compiere un percorso insieme è utile per darsi sostegno reciproco durante questo processo.

Occorre naturalmente essere aperti e consapevoli. Le opportunità di crescita spirituale tendono a nascondersi nel quotidiano e spesso, se non siamo attenti, passano inosservate.

Meditazione

Praticare la meditazione è indispensabile per usare questa connessione spirituale e comunicare per via telepatica.

Per richiamare qualcuno con la mente bisogna dare una forma energetica alla chiamata per poi inviarla all’altro tramite la connessione spirituale instaurata.

Un aiuto per entrare in uno stato meditativo sono gli aromi di limone e di altri agrumi, per facilitano la concentrazione, la lucidità mentale e l’energia. Si focalizza poi l’attenzione sul cuore, cercando di connetterci con esso.

Può essere di aiuto richiamare un ricordo dell’altra persona, possibilmente uno che abbia una carica emotiva importante.

Con l’allenamento, arriveremo prima o poi a percepire quel flusso di energia che scorre attraverso il petto e che indica l’attivazione della connessione spirituale.

E’ a quel punto che il messaggio va inviato.

Si può pensare a delle parole, oppure si possono pronunciare ad alta voce. Meglio iniziare con un messaggio breve. Spesso le parole si perdono lungo il percorso: le emozioni viaggiano molto più veloci e facilmente.

Per quanto possa sembrare qualcosa di sovrannaturale, abbiamo tutti la possibilità di praticare la comunicazione telepatica. Ma si tratta di un talento che va sviluppato attraverso un lungo, impegnativo e disciplinato lavoro spirituale.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI 

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali

Acquista Online su SorgenteNatura.it


Altre notizie