I punti da stimolare per bilanciare gli elementi fuoco (yang) e acqua (yin)

Chi conosce la medicina cinese sa che questa offre un punto di vista meraviglioso sulla salute e la vitalità della persona.

Senza addentrarsi troppo nei particolari, si può dire che la medicina cinese si basa sul principio dell’equilibrio tra Yin e Yang.

Si tratta dei due aspetti fondamentali della creazione. Pensieri, oggetti, emozioni, esseri umani, piante, relazioni, tutto è dotato di una polarità, quella che secondo un punto di vista occidentale possiamo ricondurre alle due facce di una moneta. Senza che ci siano entrambe le parti, la moneta stessa non sarebbe tale.

Nell’arco di una giornata passiamo dal giorno (yang) alla notte (yin). Ogni momento racchiuso in questo intervallo è una miscela di yin e yang. A mezzogiorno, quando il sole raggiunge lo zenit, è il momento più yang della giornata. La mezzanotte è il momento più oscuro di tutti e il più yin. Mezzogiorno e mezzanotte sono in relazione anche l’uno con l’altro, perché essi stessi creano l’equilibrio dentro un ciclo di 24 ore.

Se yin e yang sono alla base di tutta la creazione, lo sono anche della vita umana. La medicina cinese definisce l’elemento fuoco come yang e l’elemento acqua come yin.

L’equilibrio degli elementi acqua e fuoco nel nostro corpo danno origine alla nostra temperatura corporea, all’energia, al metabolismo, al desiderio sessuale, agli stati d’animo, all’appetito, alla funzione immunitaria e molto altro. Un soggetto è in salute quando mostra un equilibrio armonioso di yin e yang.

Sfruttando alcuni agopunti della medicina cinese e una semplice pratica come la digitopressione, che tutti possono imparare ad attuare anche come autotrattamento, è possibile riportare in equilibrio fuoco e acqua, stimolando così un benessere generale.

Associato all’elemento fuoco è il sistema di organi cardiaci. I punti da stimolare sono localizzati sul meridiano del Cuore, che si trova su entrambe le braccia e le mani. Il punto Cuore 7 si trova sulla superficie anteriore del palmo, sul lato del mignolo, in corrispondenza della piega del polso.

Associato all’elemento acqua è il sistema di organi renali. Di conseguenza, i punti da stimolare si trovano sul meridiano del Rene, che attraversa piedi, gambe, addome e torace. Il punto Rene 3 è localizzato sulla superficie mediale della caviglia, tra il malleolo mediale e il tendine di Achille.

I punti si stimolano uno per uno, iniziando da sinistra, visualizzando l’acqua e il fuoco che si trovano in perfetto equilibrio tra di loro. Il dito migliore da utilizzare per effettuare questo massaggio è il pollice, usando un’intensità media e compiendo dei movimenti circolari.

Questo provocherà diverse sensazioni e un’esperienza che sarà unica per ciascun individuo che la prova.

Quando si bilanciano gli elementi fuoco e acqua, spesso si riescono ad alleviare ansia, mal di testa da stress, insonnia (sintomo di troppo fuoco e poca acqua), stanchezza, torpore, pensieri confusi e apatia (sintomo di troppa acqua e di fuoco insufficiente).

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it


Altre notizie