PERDITA DI CAPELLI E SISTEMA IMMUNITARIO DEBOLE

  • 57
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    57
    Shares

L’alopecia è il tipo più comune di perdita di capelli. Colpisce in maggioranza gli uomini a partire dai 35 anni.

Generalmente, la perdita di capelli negli uomini inizia dalla parte anteriore della testa, verso quella posteriore. Poi, si formano grosse aree a forma di ferro di cavallo, che sono prive di capelli. In genere questo si verifica negli individui che hanno problemi a fegato, sistema digestivo e pancreas.

Nelle donne, l’alopecia può presentarsi su tutta la superficie del cuoio capelluto.

Nei bambini non è un fenomeno comune, ma quando si verifica poi tende a esaurirsi nel tempo.

In realtà, perdere fino a 50 capelli al giorno è piuttosto normale, se si considera che in testa ne abbiamo in media 100.000. Quando però la quantità aumenta e i capelli persi non vengono rapidamente sostituiti, questo può essere il segnale di qualcosa che richiama la nostra attenzione.

Quando si perdono molti capelli, le ragioni sono numerose.

Una di queste è la carenza continuativa di alcuni acidi grassi essenziali e di nutrienti necessari.

Carenza di ferro, vitamine A, C e B, quantità insufficienti di collagene e proteine contribuiscono in modo significativo alla perdita dei capelli. Le vitamine B forniscono folato, biotina e inositolo, che servono proprio ad avere capelli forti e sani.

I mesi che seguono un forte stress, un intervento chirurgico o una grave malattia possono causare una perdita di capelli in grande quantità. Lo stress ha un forte impatto sull’intestino e abbassa le difese immunitarie. Con un’alimentazione sana e la corretta integrazione, anche il sistema immunitario si rafforza, stimolando la crescita di nuovi capelli.

Ipo e ipertiroidismo sono una tra le altre cause comuni di perdita dei capelli. Anche una donna in gravidanza può osservare questo fenomeno, a causa dei cambiamenti ormonali in atto.

Malattie croniche e infezioni possono portare a perdita di capelli, perché il sistema immunitario si indebolisce.

C’è dell’altro da sapere.

I capelli sono grassi quando c’è carenza di vitamina B. Capelli secchi o fragili sono un segno di carenza di grassi essenziali. Capelli che non crescono o che perdono il loro colore dipendono da una carenza di zinco.

Una mancanza di ferro e vitamina B12, insieme ad uno squilibrio tiroideo, possono inoltre causare prematuramente i capelli grigi, che contengono cellule morte che ne causano quel colore sgradevole.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it


Generazione Bio

Generazione Bio

Generazione Bio è uno spazio web dedicato alla salute e al benessere naturale. Ci occupiamo di Cromopuntura, Musicoterapia, Naturopatia, Tecniche Energetiche, Alimentazione Naturale, ed Evoluzione Personale.

Altre notizie


  • 57
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    57
    Shares

Newsletter

Copyrighted.com Registered & Protected 
SASA-KADX-DGTA-UDZH
Privacy Policy

NEST

NEST

Armonia di Manipura

Armonia di Manipura

Linro

Linro