COME SI MANIFESTA L’ESAURIMENTO SPIRITUALE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi l’industria della crescita personale si è trasformata in un business molto ricco, popolato da guru capaci di far fruttare il loro lavoro attraverso precisi segmenti di mercato: libri, seminari, coaching motivazionale e tanto altro ancora. Si tratta di un’industria in continua crescita.

Gli strumenti che vengono offerti danno la possibilità a tutti di prendere in mano le redini del proprio futuro, esaltando i punti di forza, migliorando quelli deboli e lavorando per far diventare tutti una versione migliore e più solida di se stessi.

Tutte le offerte disponibili oggi comportano però un rischio: quello di spingersi oltre i limiti. Chi si dedica alla crescita personale, dovrebbe scovare quella linea sottile che separa la perseveranza per i propri scopi e l’eccessiva durezza verso se stessi.

Ci sono momenti in cui è necessario prendere una pausa. Per ricaricarsi, per trovare un nuovo orientamento, per migliorare la concentrazione e riaccendere motivazione e l’energia che servono ad andare avanti.

L’esaurimento spirituale si manifesta attraverso alcuni segnali che bisognerebbe ascoltare.

Eccessiva durezza verso se stessi

Una parte del proprio percorso spirituale consiste nel rendersi conto che occorre lasciare andare il bisogno di giudicare, mantenendo invece aperti mente e cuore. Questa regola non va però applicata solo sugli altri, ma specialmente su se stessi. E’ necessario comprendere il proprio valore, accettare i difetti ed essere più gentili con se stessi. Solo così abbiamo davvero la possibilità di evolvere.

Volere tutto e subito

Spesso, quando si intraprende un percorso di miglioramento personale, la motivazione è alle stelle. Ad un certo punto, però, si tende a premere troppo sull’acceleratore. Si diventa impazienti e si finisce per non fare le azioni giuste per raggiungere gli obiettivi nel giusto tempo necessario.

Troppe aspettative

Non possiamo controllare tutto quanto. Le situazioni cambiano, sorgono nuove sfide e le altre persone non sempre agiscono come previsto. Impostare delle aspettative troppo elevate su alcune aree della vita, come le relazioni, porta al fallimento. Sono necessari sempre tempo ed energia per raggiungere uno standard elevato e chiedere sempre troppo può consumare ogni risorsa disponibile.

Isolamento e rinunce

Capita, durante un percorso spirituale, di trovarsi di fronte a persone tossiche, da cui prendere le distanze. Però non bisogna isolarsi da tutti. Se è importante migliorare se stessi, questo non deve sconvolgere ogni settore della vita. Questo porterebbe a perdere tutto e a entrare in un tunnel buio e senza uscita.

Esigenza di accumulare continuamente nuove informazioni

Per prendere la strada giusta, servono le informazioni giuste. Arriva, però, un momento in cui si cercano troppe informazioni, ma non si passa mai all’azione. Non bisogna bloccarsi senza fare nulla. In questo modo, non si andrà mai avanti, ma si resterà intrappolati in una situazione stagnante di inutile ricerca fine a se stessa.

Ignorare dubbi e domande, spingendosi ciecamente avanti

All’inizio del percorso, capita di essere scettici, di mettere in dubbio qualsiasi tecnica e questo è utile per capire come funziona. Ad un certo punto, queste giuste domande vengono ignorate, ogni dubbio viene scacciato e si procede nel percorso senza più interrogarci se questo sia giusto o sbagliato per noi. Mettersi in discussione spesso rende il percorso più difficile, ma esso non può prescindere da questo. Nella vita occorre interrogarsi sempre! Tutto va sempre messo in discussione, al fine di capire ed essere obiettivi.

L’ego prende il sopravvento

Durante un percorso spirituale, la chiave fondamentale è mantenersi umili e riconoscere che c’è sempre tanto da imparare. Per questo motivo, il parere altrui andrebbe sempre ascoltato. Alcune persone compiono questo percorso e si sentono superiori. Si sentono migliori degli altri. Questo è l’ego che prende il sopravvento e che frenerà inesorabilmente la crescita.

Quando alcuni di questi segnali compaiono, è necessario rallentare, prendere una pausa e ricaricarsi. Solo così si può rendere fruttuoso un percorso di miglioramento e di crescita, che, in caso contrario, diventerà semplicemente una tortura per l’anima.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE UFFICIALE SU TELEGRAM PER RICEVERE E LEGGERE RAPIDAMENTE TUTTI I NUOVI ARTICOLI

Articolo di generazionebio.com
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Copyright – Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito sono © GenerazioneBio.com/Tutti i diritti riservati – I dettagli per l’utilizzo di materiali di questo sito si possono trovare nelle Note Legali.

Acquista Online su SorgenteNatura.it


Generazione Bio

Generazione Bio

Generazione Bio è uno spazio web dedicato alla salute e al benessere naturale. Ci occupiamo di Cromopuntura, Musicoterapia, Naturopatia, Tecniche Energetiche, Alimentazione Naturale, ed Evoluzione Personale.

Altre notizie


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Newsletter

Copyrighted.com Registered & Protected 
SASA-KADX-DGTA-UDZH
Privacy Policy

NEST

NEST

Armonia di Manipura

Armonia di Manipura

Linro

Linro